Observatory Houses: concorso di idee per la progettazione di una residenza-osservatorio nel castello di Roccascalegna

concorso di idee per architetti, designer e creativi

YAC - Young Architects Competitions - lancia un concorso di idee orientato alla progettazione di una residenza-osservatorio nell'area del suggestivo castello di Roccascalegna, in Abruzzo. Montepremi di 20.000 euro. In giuria, tra gli altri, Enrique Sobejano, Rodrigo Duque Motta e Pippo Ciorra.

iscrizioni entro il 19 luglio 2017 | consegna entro il 26 luglio 2017

concorsi di architettura

iscrizioni entro il 19 luglio 2017 | consegna entro il 26 luglio 2017

Observatory Houses: concorso di idee per la progettazione di una residenza-osservatorio nel castello di Roccascalegna

YAC - Young Architects Competitions lancia Observatory Houses, concorso di idee orientato alla progettazione di una residenza-osservatorio nell'area del suggestivo castello di Roccascalegna, in Abruzzo.

Promossa attraverso la collaborazione con Agenzia del Demanio, Italian Exhibition Group, Comune di Roccascalegna, Casabella, Associazione Italiana Confindustria Alberghi, l'iniziativa vede la partecipazione di un comitato scientifico di fama internazionale, nel quale, fra gli altri, figurano Enrique Sobejano, Rodrigo Duque Motta, Nicomedoms Tsolakis, Simon Frommenwiler co-fondatore dello studio HHF e l'architetto Pippo Ciorra.

Il concorso mette a disposizione un montepremi di 20.000 euro e la pubblicazione dei progetti vincitori su piattaforme di architettura e design.

Observatory Houses - open architectural competition

Eterno, sublime, irraggiungibile: di fronte alla meraviglia di un cielo notturno l'essere umano è posto innanzi alla più lontana delle condizioni, sopraffatto da un mistero antico ed inviolabile, sfuggente -a dispetto di ogni sforzo e del progresso tecnologico- finanche alla più moderna e raffinata comprensione.

Abbagliati dal fulgore delle nostre metropoli, viviamo spesso dimentichi della straordinaria visione che la volta celeste è in grado di offrirci; ma resistono luoghi - lontano dalle luci, lontano dalle città - dove lo spettacolo dell'infinito continua a manifestarsi in tutta la propria inafferrabile e commovente bellezza.

Persa fra boschi e dirupi, Roccascalegna è uno di quei luoghi dove simile magia continua a ripetersi, e dove il cielo prosegue nell'inscenare il proprio eterno e meraviglioso racconto. Un luogo unico e remoto, dotato di una bellezza accecante ma di altrettanta evidente fragilità, vincolato - com'è - alle costanti attenzioni dell'uomo per conservare le proprie caratteristiche ed il proprio formidabile aspetto.

Per tali ragioni nasce Observatory Houses, il progetto di Fiera di Rimini e Agenzia del Demanio, destinato ad individuare un nuovo utilizzo di Roccascalegna, cogliendo la potenzialità di un contesto onirico e di cieli formidabili per la realizzazione - in Italia - delle prime e più suggestive dimore-osservatorio: un modello di residenza esclusivo e sostenibile, orientato a garantire tutela e valorizzazione di un simile inestimabile patrimonio.

Come insediare un complesso di moderne residenze-osservatorio in una pittoresca rocca medievale? Come dare origine, attraverso l'architettura, al più raffinato riferimento nazionale per il turismo di osservazione astronomica?

È sulla scorta di simili interrogativi che i progettisti dovranno intessere un racconto fatto di stelle, silenzi e paesaggi: un racconto di architetture disegnate per dare origine ad un luogo ineguagliabile, non di semplice osservazione o residenza, ma di spiritualità e meditazione. Un intervento di architettura - quello che Observatory Houses intende suscitare - destinato a qualificarsi quale meta-simbolo per quanti desiderino allontanarsi dalla propria quotidianità e vivere un'esperienza arcaica - pressoché mistica - posti innanzi al più antico e prodigioso degli spettacoli.

Nell'antica fortezza, sotto cieli sempiterni, le nuove residenze-osservatorio genereranno un'offerta di soggiorno indimenticabile, rivolta a quanti desiderino immergersi nell'esperienza più straordinaria, provando la ferina emozione di coricarsi sotto le stelle, cullati dal lento volteggiare degli astri e sorpresi - di improvviso - dal rapido accendersi di una stella cadente.

GIURIA

- Enrique Sobejano, NIETO SOBEJANO ARQUITECTOS
- Rodrigo Duque Motta, DUQUE MOTTA & AA
- Simon Frommenwiler, HHF ARCHITECTS
- Felix Perasso, SNOHETTA
- Nicodemos Tsolakis, KYRIAKOS TSOLAKIS ARCHITECTS
- Pippo Ciorra, FONDAZIONE MAXXI
- Vittorio Vannini AGENZIA DEL DEMANIO
- Domenico Giangiordano, COMUNE DI ROCCASCALEGNA
- Francesco Cotellessa, OAPPC CHIETI
- Giorgio Bianciardi, Unione Astrofili Italiani

PREMI

- 1° premio 10.000 euro
- 2° premio 4.000 euro
- 3° premio 2.000 euro
- 4 Menzioni Gold 1.000 euro ciascuna
- 10 Menzioni d'Onore
- 30 Finalisti

MAGGIORI INFORMAZIONI SU www.youngarchitectscompetitions.com

 

Observatory Houses competition

 

Observatory Houses - open architectural competition

  • organizzazione: YAC (Young Architects Competitions)
  • montepremi: 20.000 euro
  • calendario:
    - 17/04/2017 iscrizioni "early bird" - inizio
    - 23/05/2017 (h 23.59 GMT) iscrizioni "early bird" - fine
    - 24/05/2017 iscrizioni "standard" - inizio
    - 20/06/2017 (h 23.59 GMT) iscrizioni "standard" - fine
    - 21/06/2017 iscrizioni "late" - inizio
    - 19/07/2017 (h 23.59 GMT) iscrizioni "late" - fine

    - 26/07/2017 (h 12.00 pm - mezzogiorno - GMT) termine consegna elaborati

    - 31/07/2017 riunione giuria
    - 25/09/2017 pubblicazione risultati
  • Web. www.youngarchitectscompetitions.com
  • E-mail yac@yac-ltd.com

pubblicato in data: