Padiglione francese a Venezia. Aperta la call per selezionare il progetto per la 16a Biennale d'Architettura

consegna entro il 20 agosto 2017

L'Institut français, per conto del Ministère de l'Europe e degli Affaires étrangères e del Ministère de la Culture, lancia una gara per l'affidamento del progetto per il padiglione francese alla 16a Biennale di Archiettura di Venezia. La sfida è quella di interpretare al meglio il tema "Freespace", progettando un'esperienza didattica e partecipativa valorizzando l'edificio storico dei Giardini dell'Arsenale.

Il tema della 16a edizione della Biennale di Architettura di Venezia, scelto dalle curatrici Yvonne Farrell e Shelley McNamara, di Grafton Architects è Freespace. La volontà è quella di continuare ad indagare il rapporto tra architettura e società, già intrapreso nella precedente edizione, concentrandosi questa volta sul ruolo dell'architettura nella coreografia del quotidiano, intesa come la capacità dell'architetto di offrire al suo pubblico i suoi Freespace, spazi liberi e complementari rispetto a quelli dell'architettura. L'invito ai partecipanti dei padiglioni nazionali è quindi quello di presentare questi spazi, con esempi che mostrino la generosità dell'architettura nel mondo. Il risultato di tutte queste esperienze mostrerà le diversità e le specificità di ogni nazione, dipingendo la situazione dell'architettura di oggi in un mondo in pieno dinamismo.

Requisiti

La call è aperta a architetti o ad associazioni di architetti composti da un capo progetto e un giovane architetto under 40. Requisito indispensabile è essere cittadini francesi o residenti permanente in Francia da almeno 5 anni.

Comitato di selezione

  • directeur général des patrimoines, Ministère de la Culture et de la Communication
  • directrice chargée de l'architecture, Ministère de la Culture et de la Communication
  • directrice de la culture, de l'enseignement, de la recherche et du réseau (DCERR) Ministère des Affaires Étrangères et du Développement International, ou son représentant
  • directrice générale déléguée de l'Institut français
  • Cinque personalità esterne di cui un presidente, professionisti esperti nei campi dell'architettura, urbanistica e paesaggio.

 regolamento completo 

Per maggiori informazioni visitare il sito www.institutfrancais.com

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: