Open Call Bauhaus 2018. Tre mesi di studio e lavoro nella Schlemmer House a Dessau

candidature entro il 6 settembre 2017

Sono aperte le selezioni per la Bauhaus Residence 2018, il programma di residenza artistica - nato nel febbraio 2016 - e promosso dalla Bauhaus Dessau Foundation che consente a giovani artisti internazionali di vivere e lavorare in un'architettura simbolo, qual è la Schlemmer House

In vista del centesimo anniversario del movimento, infatti, la Fondazione vuole così porre l'attenzione sull'ampio patrimonio del Bauhuaus, con l'intento di rivitalizzare le case dei grandi maestri e promuovere l'attività artistica e creativa di rilevanza internazionale.

Il programma è rivolto ad artisti, singoli o in gruppo, che nel corso della propria attività abbiano sviluppato particolare interesse nelle discipline appartenenti al movimento del Bauhaus. Possono candidarsi i professionisti impegnati in attività di pittura, design, tessile, architettura, scultura, fotografia e cinematografia. 

Il periodo di soggiorno prevede una durata di tre mesi, compresi tra aprile e ottobre 2018, durante i quali gli artisti:

  • percepiranno una borsa mensile di 1.200 euro
  • avranno la possibilità di organizzare presentazioni del proprio lavoro e spettacoli, nonché prendere parte a conferenze
  • riceveranno supporto nella loro attività di ricerca e nell'organizzazione di eventi, assistenza tecnica e attività di pubbliche relazioni
  • al termine del soggiorno presenteranno il proprio lavoro, che rimarrà in mostra alla Schlemmer House fino al 2019.

I due artisti selezionati, scelti da una Giuria composta da Claudia Perren, Direttrice della Bauhaus Dessau Foundation, Melanie Roumiguière, curatrice, Daniel Herrmann, Direttore del Werkleitz Gesellschaft e.V., Markus Hoffmann, artista ospite della residenza nel 2017 e Alexia Pooth, Ricercatrice associata della Bauhaus Dessau Foundation, saranno annunciati tramite comunicato stampa nell'ottobre 2017.

Per candidarsi compilare i campi dell'apposito form online

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito www.bauhaus-dessau.de

pubblicato in data: