Nuova luce sull'itinerario Arabo Normanno di Palermo. Lanciato il quinto concorso di progettazione della città

concorso internazionale di progettazione a due gradi

Consegna 1a fase entro il 21 febbraio 2018

La stagione dei concorsi di progettazione di Palermo continua, la sfida questa volta è l'elaborazione di un concept di illuminazione che metta in relazione gli elementi storici Arabo Normanni che fanno parte dell'Itinerario Patrimonio dell'Unesco della città. Per i primi 5 classificati è stato stabilito un premio complessivo di € 41.000,00.

Il concorso "L'itinerario arabo normanno a Palermo: la luce come elemento di connessione tra passato, presente e futuro", bandito dal Comune di Palermo, rientra in un quadro più ampio di miglioramento della qualità architettonica della città. È il quinto tassello di una successione di azioni urbane che ha visto coinvolgere l'intera città, dal sistema mobilità, con la rete tramviaria e la nuova greenway fino all'offerta di nuovi servizi con i concorsi per la scuola nord e sud. Un progetto ambizioso che, come afferma l'arch. Paolo Mazzoleni, presidente dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, "riporterà la città al centro dell'attenzione internazionale."

Questo nuovo concorso punta sulla valorizzazione delle ricchezze del capoluogo siciliano, l'obiettivo è infatti quello di realizzare un sistema di illuminazione che abbracci l'Itinerario Arabo Normanno, Patrimonio dell'Unesco, ovvero che metta in relazione il Palazzo Reale o dei Normanni, la Cappella Palatina, la Cattedrale, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la Chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio o della Maratona, la Chiesa di San Cataldo, il Castello della Zisa e il Ponte dell'Ammiraglio. Un progetto che coinvolgerà l'ambito pubblico e quello artistico ambientale, rendendo intellegibile la città storica e dando nuovi significati alla relazione antico moderno nella dimensione urbana contemporanea.

Il progetto dovrà prevedere l'utilizzo di tecnologie ICT smart, tale da rendere l'itinerario sostenibile sia dal punto di vista energetico-ambientale, sia dal punto di vista funzionale. Al fine di identificare univocamente il percorso potrà anche essere prevista l'installazione di corpi illuminanti a LED RGB che creeranno scenari fissi, variabili e programmati.

Il costo massimo dell'intervento generale da realizzare (quadro economico, comprensivo di importo dei lavori, costi di progettazione, direzione lavori, collaudi, costi per la sicurezza, spese del concorso e somme a disposizione della Stazione Appaltante) è fissato nell'importo di € 3.000.000,00. Importo massimo per le opere complessive € 2.500.000,00.

La Commissione giudicatrice valuterà le proposte ammesse sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

  • qualità architettonica e tecnica: capacità nel sintetizzare il messaggio artistico/concettuale con la migliore soluzione tecnica innovativa e di efficientamento energetico;
  • Capacità di inserimento nel contesto esistente;
  • qualità tecnica di tutti gli elaborati progettuali;
  • fattibilità tecnica, economica e manutenibilità: coerenza tra i costi ipotizzati, la fattibilità realizzativa ed economica, i tempi necessari al completamento delle soluzioni progettuali, economicità di manutenzione degli impianti e loro durabilità.

Concorso in due gradi:

  • Il primo grado, con scadenza il 21 febbraio 2018, è finalizzato a selezionare le 5 migliori proposte progettuali da ammettere al secondo grado.
  • Il secondo grado, con scadenza il 29 maggio 2018, sempre in forma anonima, è finalizzato a individuare la migliore proposta progettuale tra quelle selezionate nel primo grado, un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica.

Premi

  • Primo classificato: € 20.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge) + incarico per la realizzazione del I° stralcio dell'opera (costo massimo I° stralcio 1.000.000 euro, importo opere 700.000 euro) per un corrispettivo massimo di 99.667 euro.
  • Secondo classificato: € 10.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
  • Terzo classificato: € 5.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).
  • Ciascuno dei successivi 2 (due) concorrenti riceverà un rimborso spese di € 3.000,00 (al lordo di IVA e ogni altro onere di legge).

Bando

Tutta la documentazione sulla piattaforma concorrimi.

pubblicato in data: