Community Center in Nepal. Un progetto per i territori colpiti dal terremoto

concorso per studenti e laureati da non più di 3 anni

Iscrizione entro il 6 maggio 2018 | Consegna entro il 9 maggio 2018

In una regione che tenta di rialzarsi dai due terribili terremoti subiti nel 2015, ARCHsharing in collaborazione con l'associazione umanitaria Rock'nWood lancia un concorso per la realizzazione di un centro comunale, un edificio aperto alla comunità, che ne valorizzi la storia e il paesaggio. Il vincitore avrà la possibilità di poter costruire il suo progetto.

Durante gli ultimi dieci anni il Nepal ha subito grandi crisi economiche e politiche, ma la vera sfida di oggi è quella di risollevarsi dai terribili sismi che hanno colpito una parte del paese il 25 aprile e il 12 maggio 2015, una catastrofe naturale che conta più di 9000 morti e la distruzione di numerose costruzioni nella regione di Katmandu.

Il concorso "Community center in Nepall" si inserisce in questo contesto, proponendo di costruire un centro comunale a Pharping a circa 2 km da Katmandou. Si tratta di una regione conosciuta mondialmente per i suoi monasteri buddisti, uno dei più grandi si trova infatti nel comune di Dakshinkali proprio dopo Pharping. Il terreno scelto è posto alla fine della vallata con una bellissima vista sul paesaggio.

Ai partecipanti è quindi richiesto di realizzare un edificio in primo luogo utile, che integri una serie di funzioni attualmente assenti nel villaggio, capace di migliorare concretamente la vita quotidiana degli abitanti. Il progetto dovrà prevedere una sala comune, un atelier, una cucina, uno spazio culturale-multimediale e dei bagni, proponendo dispositivi architettonici pertinenti, capaci di adattarsi ai diversi usi.
Un'attenzione particolare sarà rivolta al trattamento dello spazio esterno, alla gestione delle acque, dei rifiuti e all'autonomia energetica.

Le proposte dovranno prendere in considerazione il contesto particolare del Nepal, mantenendo però una certa libertà nella concezione dell'edificio.

Per questa edizione ARCHsharing è in collaborazione con l'associazione umanitaria Rock'nWood, si tratta di una ONG che partecipa già attivamente alla ricostruzione del paese, attraverso la realizzazione di diversi tipi di edifici: centri comunali, scuole ed orfanotrofi. I loro edifici integrano tecniche antisismiche moderne in modo da poter trasmettere queste conoscenze alla manodopera locale e favoriscono l'impiego di materiali locali, al fine di integrarsi al meglio nel contesto.

Il costo di iscrizione varia tra 60 e 100 euro in funzione della data di registrazione.

Premi

  • Primo classificato: 1500 € + pubblicazione sul sito A'A' / AV + pubblicazione ARCHsharing Abbonamento alla rivista L'Architecture d'Aujourd'hui offerto per un anno. 50% di sconto sugli abbonamenti alla rivista Arquitectura Viva.
  • Secondo classificato: 1000€ + pubblicazione ARCHsharing + pubblicazione sul sito internet A'A' / AV + abbonamento A'A' + riduzione AV
  • Terzo classificato: 500€ + pubblicazione ARCHsharing + Pubblicazione sul sito internet A'A' / AV + abbonamento A'A' + Riduzione AV.

ARCHsharing offre la possibilità al progetto vincitore di essere costruito con l'associazione umanitaria Rock'n Wood.

Giuria

Tutta la documentazione sul concorso su:
www.arch-sharing.com/home-en

pubblicato in data: