Il Rondò dei Talenti. Restyling a Cuneo per l'edificio della Cassa di Risparmio di via Luigi Gallo

concorso di progettazione - under 40

Consegna entro il 20 novembre 2019

La Fondazione della Cassa di Risparmio di Cuneo ha bandito un concorso riservato ad architetti e ingegneri under 40 per la riqualificazione dell'edificio di via Luigi Gallo 1 destinato a diventare un centro di attività didattiche ed espositive.

Il palazzo, di proprietà della Fondazione CRC, è stato realizzato alla fine degli anni '70 dall'arch. Oscar Giusiano e si trova tra la piazza Galimberti ed il viale cigliare nord est dell'altipiano tra i due fiumi, dalla cui forma prende il nome la città.

L'edificio, fino a pochi mesi fa utilizzato dalla Cassa di Risparmio di Cuneo come sportello bancario al piano terra e come uffici della banca nei piani superiori, diventerà sede del progetto Città Talenti, uno spazio didattico in cui bambini e ragazzi del cuneese dai 7 ai 14 anni potranno fare scoperte sul mondo del lavoro e la realtà che li circonda.

Fatta esclusione del secondo e terzo piano il cui progetto degli spazi è già in fase di elaborazione, ai partecipanti è richiesto di riqualificare e rifunzionalizzare:

  • Le pertinenze esterne: l'edificio risulta piuttosto chiuso alla città mentre la sua funzione, molto permeabile da parte degli utenti, invece impone una compenetrazione con il circostante spazio pubblico.
  • Il piano terreno: questo piano sarà destinato ad eventi espositivi nonchè all'accoglienza degli utenti dei piani superiori.
  • Il lastrico solare: considerata la posizione dell'edificio questo piano presenta un'interessante visione paesaggistica della città e delle circostanti montagne che la committenza intende valorizzare come luogo per piccoli eventi.
  • Le facciate e dell'involucro: l'edificio trae dalla sua forma e dalla sua funzione originaria una propria forza espressiva, tuttavia la FCRC richiede di esplorare la possibilità di un rinnovamento dell'immagine del corpo di fabbrica che maggiormente possa rappresentare le funzioni didattiche e sociali che vi si installeranno: rappresentatività, riconoscibilità e dialogo con il contesto sono tre caratteristiche che il nuovo edificio dovrà vantare.

Il costo massimo indicativo degli interventi è pari a €. 1.613.500,00.

Premi

  • al 1° classificato: €. 20.000 a titolo di acconto sul successivo incarico
  • al 2° classificato: €. 6.000
  • al 3° classificato: €. 4.000

Giuria

  • Giandomenico Genta | Presidente della Fondazione CRC 
  • Marco Cammelli | Presidente della Commissione per i Beni e le Attività Culturali in ACRI - Associazione Casse di Risparmio Italiane
  • Carolyn Christov-Bakargiev | Direttrice del Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea 
  • Cris Bangle | Designer
  • Claudio Bonicco | Presidente dell'Ordine degli Architetti P.P.C. di Cuneo
  • Pier Giorgio Giannelli | Presidente dell'Ordine degli Architetti P.P.C di Bologna 

Disciplinare 

Documentazione di concorso:
www.concorsiarchibo.eu/rondodeitalenti

pubblicato in data: