In Ticino, un centro professionale dedicato a moda e sartoria nel centro di Chiasso

concorso di progettazione

Iscrizione entro 8 novembre 2019 | Consegna entro il 3 aprile 2020

La Sezione della logistica, Divisione delle risorse del Dipartimento delle finanze e dell'economia, del Cantone Ticino bandisce un concorso per la progettazione di una nuova sede da destinare al Centro professionale tecnico del tessile (CPT) che accoglierà, in un unico complesso, la Scuola d'arti e mestieri della sartoria e la Scuola specializzata superiore di abbigliamento e di design della moda.

Il sito di intervento è una superficie di circa 4.279 mq nel centro della città di Chiasso, tra la linea ferroviaria, via Livio e via G. Motta.

I candidati sono chiamati a proporre soluzioni architettoniche e tipologiche di qualità orientate alla creazione di spazi che migliorino l'apprendimento e la condivisione delle conoscenze, riqualificando alla grande scala il sito da un punto di vista urbano, paesaggistico e di gestione dei flussi di persone e mezzi.


Partecipazione

La partecipazione al concorso è vincolata alla formazione di gruppi di progettazione interdisciplinari composti da singoli professionisti, o da studi professionali, operanti nelle seguenti discipline:

  • Architettura (capofila)
  • Ingegneria civile
  • Ingegneria d'impianti di riscaldamento, ventilazione, climatizzazione e sanitari (RVCS)
  • Ingegneria d'impianti elettrotecnici
  • Fisico della costruzione
  • Specialista sicurezza antincendio

Giuria

  • Arch. Sandra Giraudi, Lugano - Presidente
  • Arch. Stefano Moor, Lugano - Vice presidente
  • Arch. Nicole Beier-Cabrini, Lugano
  • Arch. Giacomo Guidotti, Monte Carasso
  • Ing. Civ. Athos Berta (DFE)
  • Arch. Claudio Andina (DECS)
  • Ing. Civ. Rudy Cereghetti, Dir. U.T. Comune di Chiasso

Montepremi

La giuria dispone complessivamente di un importo di CHF 288.000,- (IVA escl.) per:

  • l'attribuzione di un minimo di 3 e un massimo di 10 premi
  • eventuali acquisti, per un massimo del 40% del montepremi

I progetti acquistati possono essere inseriti in graduatoria e, in caso di primo rango, anche raccomandati per una successiva elaborazione.
Il montepremi sarà devoluto interamente e non costituisce un acconto sugli onorari per le prestazioni successive.

Tassa di deposito

Per la partecipazione al concorso è richiesto il deposito di una tassa di CHF 300,-.
Il deposito sarà restituito ai concorrenti che avranno consegnato il progetto entro i termini previsti.

Bando

Documentazione completa su:
www4.ti.ch

pubblicato in data: