Prix W 2020. Un innesto architettonico consacrato al vino e alla gastronomia nel Château de La Tour-d'Aigues

concorso di idee per studenti e giovani architetti

Iscrizioni entro il 15 marzo 2020 | Consegna 19 marzo 2020

Si rinnova l'impegno della Fondation Wilmotte nella promozione del dialogo tra patrimonio e creazione contemporanea attraverso l'organizzazione del Prix W 2020.

Per la nuova edizione del Premio i partecipanti sono chiamati a ridare nuova vita al Château de La Tour-d'Aigues, una capolavoro del Rinascimento provenzale francese, situato ai piedi dei Monts du Lubéron, nel dipartimento della Vaucluse.

La finalità dell'intervento è quella di trasformare un edificio storico di tale pregio in un luogo dedicato ai vini e alla gastronomia basandosi sul concetto di innesto architettonico.

La Fondazione infatti intende quest'anno favorire una presa di consapevolezza collettiva sul valore dell'innesto architettonico e urbano per la conservazione del patrimonio europeo e la sua evoluzione nel mondo contemporaneo.

I progetti premiati, selezionati da una giuria internazionale, saranno premiati ed esposti durante la Biennale di Venezia, all'interno della Galleria della Fondation Wilmotte, e presentati all'interno di una pubblicazione realizzata in questa occasione.

Il concorso è aperto agli studenti e ai giovani architetti delle scuole di Architettura dell'Unione Europea, della Svizzera e della Russia, laureati dopo il 1 gennaio 2017. 

Premi

  • Primo classificato: 8.000 euro
  • Secondo classificato: 6.000 euro
  • Terzo classificato: 3.000 euro

I tre vincitori e i progetti menzionati saranno esposti a Venezia, in occasione della Biennale, nella galleria della Fondation Wilmotte. Tutti questi progetti faranno anche parte di una pubblicazione edito per questa occasione.

Regolamento

Documentazione completa

pubblicato in data: