La Ceramica e il Progetto 2020. Premio alle migliori opere realizzate con piastrelle di ceramica italiana

premio di architettura

Proroga | Consegna entro il 20 giugno 2020

Ai nastri di partenza la nona edizione di La Ceramica e il Progetto, il concorso, organizzato da Confindustria Ceramica e Cersaie, per premiare e dare visibilità alle migliori realizzazioni architettoniche con piastrelle di ceramica italiane. 

Anche quest'anno si potrà partecipare nelle tre categorie - edifici residenziali, commerciali e istituzionali - con progetti realizzati dal 1 gennaio 2017 al 31 gennaio 2020 in Italia ed all'estero da progettisti (architetti, ingegneri, interior designer, geometri...) residenti in Italia.

L'iniziativa è rivolta ad opere ex-novo, a ristrutturazioni o a interventi di recupero architettonico, mettendo al centro l'impiego di prodotti ceramici di aziende che aderiscono al marchio settoriale Ceramics of Italy che garantisce l'eccellenza e la qualità italiana.

Qui i progetti premiati nell'edizione 2019


Up Town - Lotto R3 - Edificio a Torre di Milano | Scandurra Studio Architettura - piastrelle Cotto d'Este
Progetto vincitore categoria residenziale edizione 2019
Foto Filippo Romano

Premi

Il vincitore di ogni categoria si aggiudicherà un premio di € 5.000,00.

Giuria e criteri di valutazione

La Giuria, composta da Mario Cucinella, Fulvio Irace e Aldo Colonnetti, esaminerà i progetti pervenuti, tenendo in considerazione creatività, funzionalità, ed appeal estetico.

I criteri di selezione riguarderanno: la progettazione complessiva, l'uso innovativo ed il design delle piastrelle e la valorizzazione dell'ambiente grazie alle piastrelle e alle loro caratteristiche di sostenibilità.

Per agevolare la partecipazione da parte dei progettisti, la scadenza per presentare i progetti è stata prorogata al 20 giugno 2020.

Documentazione completa

pubblicato in data: