Premio Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo - bando 2020-21

per tesi di laurea

iscrizioni entro il 9 dicembre 2020 | consegna elaborati entro il 6 gennaio 2021

Giunge alla sua VIII edizione il premio internazionale di restauro "Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo", ideato e promosso da Fassa S.r.l., insieme al Dipartimento di Architettura dell'Università degli Studi di Ferrara, con l'obiettivo di premiare e far conoscere ad un ampio pubblico restauri architettonici che abbiano saputo interpretare in modo consapevole i princìpi conservativi nei quali la comunità scientifica si riconosce, anche ricorrendo a forme espressive contemporanee.

Suddiviso in due sezioni, che si alternano con cadenza annuale, quest'anno il Premio è dedicato ai Progetti elaborati come Tesi".

Il nuovo Premio "Domus Restauro e Conservazione - Tecnologie Digitali BIM"

Da quest'anno all'iniziativa viene aggiunto il Premio Speciale "Domus Restauro e Conservazione-Tecnologie Digitali BIM", sezione dedicata alle tesi che hanno saputo sfruttare le innovazioni digitali e in particolare il BIM durante il percorso di analisi e progetto.

L'intento è quello di valorizzare i percorsi di tesi (di Laurea Magistrale, Scuola di Specializzazione, Master e Dottorato) sviluppate attraverso l'utilizzo di metodologie, strumenti, protocolli, sistemi, ecc. inerenti al BIM.

Requisiti e modalità di iscrizione

Possono partecipare singoli partecipanti o gruppi che abbiano discusso una "Tesi" negli ultimi 5 anni al termine degli studi in corsi di Laurea in Architettura o Ingegneria-Architettura, o percorsi di formazione equivalenti.

Possono partecipare "Tesi" di Laurea Magistrale, Scuola di Specializzazione, Master e Dottorato discussa negli ultimi 5 anni. La tesi di laurea deve aver ottenuto una votazione non inferiore a 100/110.

La candidatura al Premio può avvenire compilando l'apposito form entro il 9 dicembre 2020. Gli elaborati dovranno essere consegnati entro il 6 gennaio 2021 all'indirizzo premiorestauro@unife.it

La quota di iscrizione è di 80 euro, che serviranno a coprire le spese di ecniche di gestione dei file e della relativa stampa con montaggio su supporto rigido delle tavole per esposizioni.

Premi

Il montepremi complessivo è di 8.000 €, ripartito in:

  • un premio (e medaglia d'oro) al vincitore del Premio Progetti elaborati come Tesi: 3.000,00 €
  • due premi (e medaglie d'argento) ai secondi classificati nella categoria Progetti elaborati come Tesi, pari a 2.000,00 € ciascuno.
  • un premio di 1.000,00 Euro per il vincitore del Premio Speciale "Domus Restauro e Conservazione-Tecnologie Digitali BIM"

Se lo riterrà opportuno, la giuria potrà individuare ulteriori Menzioni Speciali e definire in maniera diversa la distribuzione del montepremi.

Bando e documentazione

sito web: premiorestauro.it

pubblicato in data: