Disegnare il giardino, tre aree verdi da progettare nel suggestivo paesaggio del Lago d'Orta

concorso di idee

pubblicato il:

Consegna entro il 20 marzo 2021

L'associazione Asilo Bianco ha lanciato una call per ridisegnare tre aree verdi pubbliche nei comuni di Briga Novarese, Miasino e Orta San Giulio.

L'iniziativa rientra nell'ambito dei progetti "Lago d'Orta Plastic Revolution" e "Di-Segnare il territorio" e mira a coinvolgere progettisti ed esperti per ripensare e promuovere il recupero e la valorizzazione delle tre aree nella zona del Lago d'Orta.

Nello specifico si tratta di disegnare:

  • la copertura di un parcheggio multipiano vista lago a Orta San Giulio
  • il giardino storico di Villa Nigra a Miasino
  • il parco dell'Uriänòl a Briga Novarese.

Il concorso si pone come occasione per creare nuovi spazi d'incontro e socializzazione a cielo aperto, mettendo al centro del dibattito globale il ritorno alla natura.

Al termine, sarà organizzata una mostra per dare risalto ai progetti vincitori e menzionati.

Disegnare il giardino - le aree di progetto

  • PARCO DI BRIGA NOVARESE
    Il "Parco dell'Uriänòl" a Briga Novarese si trova nell'immediata periferia nord del paese e giace da troppi anni in stato di totale abbandono. Nato come giardino didattico nel 1975, si estende su poco meno di 7.000 metri quadri e comprende numerose specie ad alto fusto oltre ad alcune strutture in cemento realizzate negli anni Settanta: piccolo anfiteatro a gradinate, percorso sopraelevato e tre rotonde, tutte in stato di degrado.
    L'intenzione dell'amministrazione comunale è quella di realizzare un parco giochi o un parco tematico a servizio della collettività e del territorio.
  • PARCO DI VILLA NIGRA, MIASINO
    Villa Nigra è al centro di un progetto culturale di rilancio che prevede di farne, oltre che luogo di eventi e concerti, un vero centro culturale con spazi espositivi, coworking, bar, show-room e ufficio turistico.
    Si richiede di integrare e salvaguardare il contesto del parco storico con un intervento contemporaneo sul parco che, oltre al ridisegno dei percorsi, degli spazi di seduta e dell'illuminazione, preveda un progetto tematico legato in particolare a due aree.
  • AREA DI ORTA SAN GIULIO
    Sulla copertura del parcheggio, costruito negli anni '90, sorge un'anonima copertura asfaltata - totalmente in piano - in posizione panoramica con vista a 180° sul lago e l'isola di San Giulio.
    Un luogo privo di identità che, a partire dal rapporto con il paesaggio, la collina del Sacro Monte di Orta e il lago, potrebbe essere trasformato in uno spazio contemplativo, una piattaforma per attività sportive legate al percorso che sale verso il monte, lavorando sulla versatilità dello spazio e sulla maggiore permeabilità del suolo.

Chi può partecipare

La partecipazione è aperta ad architetti, agronomi, paesaggisti, artisti ambientali.

I partecipanti possono iscriversi singolarmente o in gruppo, previa indicazione di un capogruppo rappresentante.

Sono consentiti raggruppamenti temporanei, meglio se multidisciplinari.

Ogni partecipante (singolo o in gruppo) può presentare una sola proposta.

Giuria

  • Elisabetta Bianchessi
  • Elena Bertinotti
  • Federica Cornalba
  • Michael Jakob

Premi

Il concorso prevede l'assegnazione di un premio pari a 1.000 euro alla proposta vincitrice per ognuno dei tre lotti.

Sono inoltre previste menzioni speciali segnalate dai tre comuni coinvolti e segnalazioni da parte di Asilo Bianco per i migliori progetti under 35.

I vincitori saranno resi noti il 20 aprile 2021. La premiazione e l'inaugurazione della mostra è prevista per il 15 maggio 2021 e sarà visitabile fino al 30 maggio.

Bando e documentazione 
[ asilobianco.it ]