SIAT Young 2021, un campus universitario per rigenerare il quartiere Mirafiori sud di Torino

concorso internazionale di idee by SIAT

Consegna entro il 30 giugno 2021

La SIAT (Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino) ha lanciato un concorso internazionale di idee - destinato principalmente a laureati e studenti di architettura, ingegneria, design e delle accademie di belle arti - dedicato al tema del rilancio delle periferie urbane, proponendo in particolare il caso studio del quartiere di Mirafiori sud a Torino.

Ai partecipanti è richiesta la presentazione di proposte di rigenerazione - realizzabili - che considerino l'intera porzione di territorio compresa tra l'area ex Tecumseh (circa 40.000 mq) e quella del Castello di Mirafiori (circa 30.000 mq), capaci di integrare le zone del parco e quelle edificate con il contesto ambientale circostante e in generale con le preesistenze del quartiere.

Nello specifico, i progetti dovranno prevedere l'inserimento di un campus universitario con residenze, zone studio e laboratori, aree verdi e per lo sport, a servizio degli edifici previsti a destinazione abitativa e commerciale. È inoltre richiesta la realizzazione di un percorso est-ovest ciclo pedonale e di fasce arboreo-arbustive con funzioni di raccordo paesaggistico e di mitigazione dell'impatto dei nuovi insediamenti sul lato sud, verso il complesso della Bela Rosin e il Torrente Sangone.

I progetti dovranno considerare l'eventuale recupero, anche solo parziale, degli edifici industriali all'interno delle aree dismesse e dovranno, inoltre, ideare un landmark da collocare nelle aree verdi che caratterizzi l'intervento, realizzabile in autonomia rispetto al progetto complessivo.

L'obiettivo del concorso è portare avanti il dibattito attorno al tema sviluppato in questi anni con la comunità, nell'ottica di una trasformazione duratura ed efficace, che possa coinvolgere attori pubblici e privati e attivare un network di investitori.

Promotori: CCIAA Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, CNH Industrial, Gruppo Bertone Sant'Anna Immobiliare, Fondazione della Comunità di Mirafiori.

Chi può partecipare

Il concorso si rivolge principalmente a laureati e studenti di architettura, ingegneria, design e delle accademie di belle arti, senza necessità di titolo professionale. Sarà ben valutata la costituzione di gruppi multidisciplinari su cui possano convergere tutte le discipline umanistiche e tecnico-scientifiche.

Il capogruppo non dovrà avere età superiore ai 35 anni.

Iscrizione e costo

La quota di partecipazione è di 50 euro per gruppo e per proposta inviata.

Giuria

  • Roberto Fraternali (SIAT), presidente commissione
  • Francesca De Filippi (Politecnico di Torino)
  • Elena Carli (Fondazione della Comunità di Mirafiori)
  • Federica Larcher (Università degli Studi di Torino, Dipartimento DISAFA)
  • Giuseppe Serra (Città di Torino)
  • Daniela Ropolo (CNH Industrial)
  • Fabrizio Bertone (Gruppo Bertone Sant'Anna Immobiliare)

Premi

Il Concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l'attribuzione di quattro premi in denaro.

  • 1° classificato - menzione speciale CNH Industrial: 3.500 euro
    alla miglior proposta di ridisegno urbano e del paesaggio capace di distinguersi anche per le soluzioni innovative nel campo della progettazione delle aree verdi con attenzione agli aspetti del controllo climatico in area urbana
  • 2° classificato: 1.800 euro
  • 3° classificato: 1.000 euro
  • 4° classificato: 800 euro
  • menzione speciale Landmark Gruppo Bertone Sant'Anna

I vincitori saranno resi noti entro il 30 luglio e i progetti saranno presentati nel mese di ottobre.

Bando e documentazione
[ siat.torino.it ]

pubblicato in data: