Festa dell'Architetto: il New European Bauhaus al centro dell'edizione 2021

premi di architettura promossi dal CNAPPC

pubblicato il:

Candidature entro l'11 ottobre 2021

In un momento storico in cui l'Europa si interroga su quali siano le soluzioni progettuali più efficaci per ottenere spazi inclusivi, accessibili, sostenibili e rigenerativi dal punto di vista ambientale e 'belli', nasce un'ampia e diffusa riflessione sul valore del progetto, e di conseguenza sulla funzione determinante dei professionisti attivi nella realizzazione.

In questo contesto il Consiglio Nazionale degli Architetti ha deciso di dedicare il Premio Architetto/a Italiano/a e Giovane Talento dell'Architettura Italiana 2021 al New European Bauhaus, il progetto culturale lanciato dalla Commissione europea per sostenere opere e idee di luoghi - di lavoro e di vita - sostenibili, belli e inclusivi. con l'obiettivo di "offrire un contributo alla dibattito portando all'evidenza i lavori delle architette e degli architetti italiani che rispondano alle caratteristiche in discussione in tutta Europa".

Con il Premio il CNAPPC mira a dare visibilità ai professionisti e agli studi che si ritiene rappresentino un'eccellenza tecnica e professionale e che abbiano saputo accogliere e rispondere alle sfide che l'architettura contemporanea impone oggi, attraverso un approccio etico e innovativo alla professione.

Le candidature saranno valutate sulla base dell'apporto alla disciplina, attraverso realizzazioni che abbiano contribuito a trasformare, promuovere, diffondere e salvaguardare la cultura, il territorio e l'innovazione architettonica.

I progetti saranno quindi valutati in base alla capacità di ottenere spazi o oggetti inclusivi, accessibili, sostenibili e rigenerativi dal punto di vista ambientale, utili a definire un futuro connotato da nuovi approcci innovativi e da strategie per le città e i territori.

Le opere ammesse

Per l'edizione 2021 possono partecipare progetti realizzati e regolarmente completati a partire dal 30 giugno 2017 e relativi alle categorie di:

  • opere di nuova costruzione
  • opere di restauro o recupero
  • opere di allestimento o di interni
  • opere in spazi aperti, infrastrutture, paesaggio
  • opere di design

A chi si rivolge

Il Premio è aperto agli architetti italiani iscritti nei rispettivi Ordini Professionali nella sezione A settore "architettura", autorizzati all'esercizio della professione alla data di pubblicazione del presente bando.

I concorrenti possono partecipare singolarmente o congiuntamente mediante raggruppamenti, anche multidisciplinari, che abbiano come capogruppo un architetto.

Modalità di candidatura

Le candidature potranno essere proposte - dal 30 agosto all'11 ottobre - tramite:

  • autocandidatura
  • segnalazione di candidati da parte di soggetti laureati in architettura anche non iscritti all'Albo professionale
  • un elenco di advisors selezionati dal CNAPPC

Criteri di valutazione

La giuria, che sarà resa nota il 6 settembre, valuterà le candidature sulla base dei seguenti parametri:

  • capacità professionale quale esempio virtuoso del ruolo dei progettisti italiani
  • qualità complessiva e coerenza delle opere
  • attenzione all'ambiente, al contesto e al paesaggio, rispetto dei valori culturali e sociali, accessibilità e inclusività, capacità di generare processi rigenerativi
  • originalità e innovazione nell'approccio progettuale
  • esemplarità nella gestione di processi complessi.

Riconoscimenti

  • Menzione d'Onore alla migliore opera di ciascuna categoria
  • Premio Architetto/a Italiano/a 2021 alla migliore tra le cinque Menzioni d'Onore
  • Premio Giovane Talento dell'Architettura Italiana 2021 al giovane architetto italiano di età non superiore ai 35 anni la cui opera risulterà meglio classificata tra quelle partecipanti al Premio Architetto/a Italiano/a 2021.

La cerimonia di premiazione è prevista per il 5 novembre 2021

Bando
[ concorsiawn.it ]