Ro Plastic Prize - edizione 2022

concorso internazionale di design

pubblicato il:

Consegna entro il 20 gennaio 2022

Come dare una nuova vita ai rifiuti di plastica e come comunicare il valore del riciclo?  Queste le domande che anche quest'anno lancia Ro Plastic Prize, il concorso internazionale di RoGUILTLESSPLASTIC fondato da Rossana Orlandi e Nicoletta Orlandi Brugnoni, per dare nuova vita ai rifiuti plastici, e non solo, esplorando le infinite possibilità della loro trasformazione.

Il premio invita tutta la comunità mondiale di designer, innovatori, imprenditori, startupper, change maker, creatori, scienziati, ricercatori, sviluppatori ed esperti di comunicazione, a creare progetti propositivi e risolutivi nel campo del re-Waste.

Ro Plastic Prize 2022 | tre categorie di concorso

URBAN AND PUBLIC FURNITURE DESIGN

Già proposta nelle scorse edizioni, questa categoria mira a creare un circolo virtuoso innovativo e inesplorato per premiare le comunità locali con progetti di riciclaggio dei rifiuti di plastica raccolti dalle città e dagli spazi pubblici.

I creativi dovranno progettare prototipi e/o opere da utilizzare negli spazi urbani e pubblici come guardrail, dissuasori di traffico, panchine da giardino, attrezzature da gioco, sedute per sale d'attesa, banchi di scuola, lavagne, letti, arredi ospedalieri, sedili per autobus e treni, pensiline, chioschi, sedili per stadi e arene, strutture e attrezzature sportive indoor e outdoor, pavimentazioni e rivestimenti.

I progetti dovranno contenere i principi di ergonomia, accessibilità e sicurezza, ed essere allo stesso tempo belli per arredare spazi urbani e pubblici.

Sono ammessi solo prototipi, mock-up e/o prodotti esistenti.

È possibile candidare progetti già esistenti o presentati ad altri concorsi.

INNOVATIVE AND TECH PROJECTS

Questa categoria è dedicata a ricercatori, studiosi, università, studenti e aziende, ai quali si richiede di presentare progetti sul tema del riciclo, capaci di trasformare i rifiuti in ricchezza per aprire la strada a percorsi sostenibili, economici e di crescita sociale, e progetti innovativi che diano vita a una nuova cultura della produzione e del consumo.

L'obiettivo è proporre un vero cambiamento degli stili di vita.

È possibile candidarsi con progetti già esistenti e/o presentati ad altri concorsi.

EDUCATIONAL SOCIAL MEDIA

Questa categoria mette al centro le Generazioni Z e Alpha, parte di un mondo costantemente interconnesso grazie all'utilizzo dei social media. Ai designer è quindi richiesto di immaginare un progetto di comunicazione per educare al rispetto dei rifiuti e all'importanza del ri-rifiuto.

Il progetto dovrà aderire ai tre criteri fondamentali sostenibilità, responsabilità ed emotività.

I progetti di comunicazione ideati dovranno essere fruibili solo attraverso i social media e dovranno essere capaci di coinvolgere, educare e insegnare in modo proattivo e con un linguaggio universale, semplice ed efficace.

È possibile candidarsi con progetti già esistenti o presentati in altri concorsi.

Modalità di partecipazione

La partecipazione al premio è gratuita, aperta a tutte le età, in modalità singola o di gruppo.

Nella fase di candidatura, i progetti devono essere presentati come schizzi, foto, disegni, rendering, video o in un modo idoneo a trasmettere l'ambito del progetto.

Nello specifico, per quanto riguarda la prima categoria - arredo urbano e pubblico - i progetti finalisti dovranno essere presentati come prototipi, realizzati in plastica riciclata e riciclabile. I prototipi possono avere elementi minori realizzati in plastica e/o altri materiali non riciclabili, a condizione che tali parti non riciclabili possano essere facilmente rimosse per rendere il prototipo totalmente riciclabile.

Premi

Una giuria internazionale di professionisti ed esperti selezionerà un vincitore per ogni categoria. A ognuno andrà un premio di 10.000 euro.

Bando e informazioni
[ guiltlessplastic.com ]