Tarquinia, due concorsi per l'ideazione di monumenti commemorativi

concorso di idee

pubblicato il:

Consegna entro il 28 febbraio 2022

Segni importanti riconoscibili dislocati nel territorio per non dimenticare, questo l'obiettivo del Comune di Tarquina (provincia di Viterbo) che bandisce due concorsi di idee per realizzare opere d'arte in ricordo delle vittime dell'attuale pandemia, delle stragi della Shoah e delle Foibe.

L'obiettivo è quello di creare simboli, momenti, segni sul territorio riconoscibili da tutti che rappresentino sia le ricorrenze che i temi delle Giornata della Memoria e del Giorno delle Ricordo, e ricordino le vittime del virus Sars Covid 19. Le opere da ideare possono configurarsi come un'installazione, o un monumento o una scultura, in piena libertà stilistica.

La scelta dei materiali per la realizzazione dell'opera e le dimensioni sono lasciate alla libera interpretazione del concorrente, purché compatibili con l'ambiente circostante.

L'opera dovrà essere quindi idonea all'esposizione in ambienti esterni e progettata con materiali durevoli e il più possibile resistenti alle alterazioni causate dagli agenti atmosferici, preferibilmente: pietra, marmo, granito, bronzo, terracotta, ferro, ghisa, acciaio nonché derivati dalle resine.

Requisiti di partecipazione

I concorsi sono aperti ad architetti, artisti e comunque a soggetti che vantino una comprovata esperienza nel campo dell'arte e particolarmente della composizione architettonica e scultorea e che abbiano compiuto il 18° anno d'età. La partecipazione può essere individuale o di gruppo.

Premi

I vincitori dei due concorsi riceveranno un premio di 5.000 euro ciascuno. I costi di posa in opera e allestimento saranno a carico del Comune.

1. Bando vittime del Covid | 2. Bando Shoah e Foibe
 [ comune.tarquinia.vt.it ]