Spazio Portici - Percorsi Creativi. Selezione di installazioni da allestire sotto i portici di Torino

open call nazionale | 2 categorie: professionale e educativa

pubblicato il:

Proroga | Candidature entro il 22 aprile 2022

Per la sua terza edizione Spazio Portici - Percorsi Creativi, il progetto promosso da Fondazione Contrada Torino Onlus insieme a GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, lancia una open call nazionale suddivisa in due sezioni, una professionale e una educativa.

Lo scopo è quello di raccogliere proposte di giovani urban artist per la realizzazione di percorsi curatoriali e creativi da riprodurre e presentare come esposizioni temporanee a cielo aperto sotto i portici di Torino, che propongano un uso insolito del sistema urbano favorendo socialità, inclusione, trasmissione dei saperi e una nuova dimensione di espressione artistica.

Sezione professionale

In questa sezione l'obiettivo è quello di premiare tre progetti curatoriali che comprendano ciascuno almeno 1 curatrice/curatore referente e 8 opere di giovani artisti/artiste per ciascun progetto. I partecipanti dovranno essere attivi nel campo dell'arte visiva, della grafica, del design, dell'architettura, della fotografia.
Saranno prese in considerazione, in particolare, le comunità creative che, nel loro percorso di curatela, prevedano la declinazione di temi di carattere socio-culturale, interpretati da giovani artisti e artiste.

I progetti saranno valutati per qualità e originalità del concept (fino a 40 punti) • qualità delle artiste e artisti coinvolti (fino a 40 punti) • traducibilità del concept in funzione didattica (fino a 20 punti)

Sezione educativa - open call Piemonte

La call è dedicata a Licei ed Istituti ad indirizzo artistico (arti figurative, fotografia, design, grafica e comunicazione, moda e scenografia) del Piemonte che abbiano condotto o vogliano condurre dei percorsi didattici sull'urban art i cui esiti possano essere, dopo selezione, riprodotti come mostre temporanee.

Ogni Liceo o Istituto potrà scegliere una classe dell'ultimo biennio che dovrà seguire lo sviluppo del progetto fino alla sua presentazione.

I progetti saranno valutati per qualità e originalità della proposta laboratoriale (fino a 40 punti) • qualità della proposta didattica in un ottica di continuità temporale e lavorativa (fino a 40 punti) • qualità delle esperienze didattiche maturate sul tema della Urban Art (fino a 20 punti)

MODALITÀ DI CANDIDATURA

La partecipazione, per entrambe le categorie, è libera e gratuita.

La sezione professionale ammette la partecipazione di giovani curatori maggiorenni under 35. La proposta dovrà prevedere una relazione descrittiva del tema curatoriale e del processo creativo sotteso e attraverso quali opere d'artista lo stesso si declini, accompagnato da un'elaborazione visiva dell'idea con le 8 opere delle/gli artiste/i.selezionate/i.

La sezione educativa ammette la partecipazione di licei e istituti che contemplino nei loro programmi didattici gli indirizzi di arti figurative, fotografia, design, grafica e comunicazione, moda e scenografia, con l'intenzione di condurre, nel 2022, un laboratorio didattico specialmente riferito alla Urban Art.
Per partecipare sarà necessaria una relazione descrittiva del laboratorio creativo, del corpo docente e della classe impegnata sul tema della Urban Art, insieme al curriculum del Liceo e Istituto sul tema della Urban Art.

 Il precedente termine di scadenza per la presentazione delle candidature (4 aprile 2022) è prorogato  alle ore 12.00 (ora italiana) di venerdì 22 aprile 2022.

Gli interessati dovranno inviare i progetti entro il 4 aprile all'indirizzo contrada.onlus@gmail.com

Premi

Sezione professionale

A ciascuno dei tre progetti selezionati sarà assegnato un premio del valore di 1.400 euro comprensivo della fee per le attività di coordinamento con artisti e artiste di riferimento e delle opere da presentare nella successiva esposizione.

I progetti vincitori verranno presentati al pubblico in altrettante mostre temporanee, allestite sotto le arcate di zone della città di Torino di volta in volta individuate, prodotte a cura degli enti promotori con un apposito budget.

Sezione educativa -  Open call Piemonte

Ai due Licei o Istituti vincitori sarà data la possibilità di organizzazione in presenza o in remoto di almeno un incontro per gli/le studenti con curatrici/tori della urban art che potranno, insieme con i docenti, accompagnare le classi nel loro percorso creativo e formativo.
È inoltre previsto un rimborso spese di 400 euro (lordi) ciascuno.
I lavori saranno oggetto di mostre allestite sotto le arcate di zone della città di Torino di volta in volta individuate, prodotte a cura degli enti promotori con un apposito budget.

Bando e informazioni
[ contradatorino.org ]