Roma, Museo della Scienza in via Guido Reni

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1a fase entro il 23 gennaio 2022

Prosegue il processo di trasformazione urbana del quartiere Flaminio che si avvia a proporsi al mondo come il Distretto dell'Architettura contemporanea a Roma.

Dopo l'Auditorium Parco della Musica di Renzo Piano, il Maxxi di Zaha Hadid e il suo ampliamento firmato dallo studio italo-francese LAN, il ponte della Musica dello studio Inglese Buro Happold Engineering e il Polo Civico di Amaa e Demogo, è la volta del Museo della Scienza, ultimo tassello del più ampio programma di riqualificazione che sta coinvolgendo, da una decina d'anni, l'area urbana dell'ex Stabilimento militare materiali elettronici e di precisione.

Una metamorfosi urbana quella del Flaminio partita nel 1994 e portata avanti a colpi di concorsi di progettazione. E anche questa volta sarà un concorso di progettazione a individuare il team che firmerà il nuovo complesso museale di via Guido Reni. Un'opera importante, il cui costo stimato per la realizzazione, comprensivo degli oneri della sicurezza al netto di IVA, è di quasi 44milioni di euro.

A bandirlo è Roma Capitale, in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti, attuale proprietaria dell'area, e con il supporto tecnico scientifico del Comitato presieduto dal professor Giorgio Parisi, Premio Nobel per la Fisica nel 2021.

Al vincitore un premio di 150.000 euro, il valore stimato per l'eventuale affidamento dei successivi servizi di progettazione, è pari a 1.464.910,30 euro.

PROCEDURA CONCORSUALE

Il concorso si svolgerà in forma gratuita e anonima, ed è articolato in due gradi:

  • il primo grado - elaborazione proposte di idee - è finalizzato a selezionare, senza formazione di graduatoria, le CINQUE migliori proposte ideative, da ammettere al secondo grado
  • il secondo grado - elaborazione del progetto di fattibilità tecnico economica

ELABORATI PROGETTUALI RICHIESTI PER IL 1° GRADO

  • 4 Tavole formato A0
  • Relazione illustrativa e tecnica

CRITERI DI VALUTAZIONE PER IL 1° GRADO

  • 70 punti max - Qualità architettonica e urbana del progetto
  • 30 punti max - Flessibilità d'uso degli spazi 

PREMI

- premio/compenso per il 1° classificato: 150.000 euro;
- rimborso per il 2°, 3°, 4° e 5° classificato: 20.000 euro ciascuno

Disciplinare | Documento indirizzo alla progettazione

Il Concorso è interamente gestito in modalità telematica sulla piattaforma "can competition architecture network", accessibile all'indirizzo museoscienza.competitionarchitecturenetwork.it