Florim

In architettura è sempre stato presente un dibattito legato alla reinterpretazione dei grandi modelli, fino ad arrivare ai ragionamenti sulla correttezza o meno della vera e propria copia.
Il valore di assimilare una bellezza già esistente è un campo complesso, ma sulla validità del cogliere dal passato e dalla tradizione ci sono pareri piuttosto unanimi. Perché non trasporre allora un ragionamento simile anche al mondo dei materiali?

Sappiamo bene che lo sfruttamento delle risorse naturali è un argomento molto importante in questa fase storica, ma perché rinunciare alla bellezza, per esempio di alcune pietre, quando la tecnologia ci permette di reinterpretarne le caratteristiche estetiche ed emozionali in maniera sostenibile?

La nuova collezione di Florim, Atmosphères de Rex, nasce proprio dall’esaltazione e dalla reinterpretazione in chiave contemporanea di un materiale dal lusso semplice come la Pierre Bleue.

Ispirarsi all’eleganza naturale della Pierre Bleue

La Pierre Bleue – chiamata anche Pierre Ardente o “piccolo granito” – è una pietra sedimentaria originaria del Belgio, molto utilizzata sin dal Medioevo come pietra da costruzione ed ornamentale. La sua superficie è delicatamente eterogenea, con sfumature di colore che raccontano tutta la sua storia, dove si leggono piccoli residui marini fossilizzati incorporati nella roccia. L’effetto estetico non può che essere affascinante, ed è proprio questo fascino, questa energia che ha incuriosito e spinto Florim a sceglierla come elemento ispiratore della nuova collezione.

Atmosphères de Rex: una collezione contemporanea ed elegante

La collezione ha una resa estetica solida e materica ed è proposta in una varietà di formati, colori e finiture che la rendono versatile ed applicabile in diverse tipologie di ambienti.

Oltre ai formativi tradizionali infatti, Atmosphères de Rex è disponibile anche in grandi lastre (fino a 120x280cm in 6mm di spessore) diventando sintesi tra la tradizione che il richiamo alla pietra belga porta e la forza dell’innovazione made in Florim

La reinterpretazione che Florim ha disegnato dell’antica pietra, passa anche dai colori: la collezione è declinata in diverse sfumature cromatiche che si concretizzano in una palette di 7 colori, dai toni più caldi a quelli più freddi. Lumière, Aurore e Harmonie sono i tre toni più luminosi, morbidi, rilassati. Ombre è un grigio tenue e raffinato, molto versatile e delicato.  Il grigio scuro di Charme è un tono più distintivo, perfetto per accompagnare gli interni più contemporanei dallo stile urbano. Ancora più avvolgente Désir, un color fango pensato per restituire allo spazio un senso di intima accoglienza. Infine Mystère è la variante cromatica più scura e sensuale della collezione, sui toni del nero.

Le finiture si ispirano anch’esse ai diversi trattamenti ai quali può essere sottoposta la Pierre Bleue: Adouci, Patiné, Sablé, Canneté e Structuré. I diversi colori, le caratteristiche tecniche e le diverse finiture proposte rendono questa collezione adatta sia per rivestimenti che per pavimentazioni per spazi indoor e outdoor.

+ info Atmosphères de Rex


Florim Ceramiche
via del Canaletto, 24, 41042
Fiorano Modenese MO
www.florim.com

Florim Ceramiche prodotti rivestimenti in gres porcellanato