Iris Ceramica Group

Quando la ricerca tecnologica fa davvero bene al design.
Spesso per il progettista è sfidante trovare un equilibrio tra funzionalità e purezza del disegno progettuale. Ci sono delle necessità a cui rispondere all’interno di uno spazio fruibile che spesso richiedono compromessi che inficiano la purezza del progetto. 

Proprio a questa difficoltà ha deciso di dare risposta Iris Ceramica Group con Hypertouch, una innovativa tecnologia, grazie alla quale è possibile gestire l’accensione e lo spegnimento di una serie di impianti solo sfiorando la superficie ceramica.

Interprete del modo di vivere e del costruire contemporaneo Iris Ceramica Group, attraverso una molteplicità di brand distributori, è leader nella produzione di gres porcellanato per rivestimenti a pavimento e parete. Il cardine dell’azienda è la “qualità nell’innovare”, una filosofia dove la ricerca ha un ruolo fondamentale e le creazioni nascono proprio abbinando l’innovazione tecnologica al sapere della tradizione artigianale, nel rispetto delle norme più rigorose in tema di sostenibilità: i materiali di Iris Ceramica Group sono infatti conformi ai requisiti richiesti dal protocollo LEED del Green Building Council.

Hypertouch: tecnologia per ambienti sempre più smart

Hypertouch è una tecnologia capacitiva a scomparsa applicata alle superfici ceramiche; sfiorando la superficie della lastra, Hypertouch attiva un sistema integrato di sensori domotici che regolano l’accensione e lo spegnimento degli impianti di illuminazione, di termoregolazione, audio-video e dei serramenti.

Questa tecnologia permette l’esaltazione del design dell’ambiente e delle lastre ceramiche scelte per rivestire le pareti, permettendo la continuità della materia e l’eliminazione delle placche e degli interruttori esterni, che su una superficie ceramica di rivestimento risulterebbero non piacevoli da un punto di vista estetico.

La tecnologia Hypertouch è stata ideata e brevettata da Iris Ceramica Group ed è applicabile su tutte le superfici ceramiche dei vari brand del Gruppo (Ariostea, Fiandre Architectural Surfaces, FMG Fabbrica Marmi e Graniti, Iris Ceramica, Porcelaingres, Sapienstone), fino ad uno spessore di 12 mm. Inoltre questa tecnologia è disponibile anche per le superfici ceramiche eco-attive Active Surfaces®, una soluzione anch’essa brevettata e certificata secondo norme ISO, dalle proprietà antibatteriche, antivirali, antinquinamento, anti-odore e autopulenti.

Design e manutenzione di Hypertouch

La pulizia visiva e il comfort abitativo sono solo alcuni dei vantaggi di questa innovazione, che oltre a garantire la qualità estetica della superfici e le loro performance è molto semplice da installare e di facile manutenzione.

Un aspetto molto interessante è la libertà data al progettista anche nel disegno dell’area di attivazione del sistema: l’architetto infatti può avvalersi di sabbiature, serigrafie ed altre lavorazioni per realizzare nel modo che preferisce l’indicazione del punto di funzionamento di Hypertouch. Per la demarcazione sono comunque a disposizione anche dei comandi in dotazione: icone minimali e trasparenti, semplici da applicare e adatte ad ogni tipo di colore e finitura.

Con questo prodotto Iris Ceramica Group conferma la sua anima pionieristica e la predilezione per l’innovazione, offrendo una soluzione che esalta la superficie ceramica e la avvicina al mondo smarthome.

Iris Ceramica Group



HYPERTOUCHIRIS CERAMICA GROUP
www.irisceramica.it/hypertouch

Iris Ceramica Group prodotti rivestimenti in ceramica rivestimenti in gres porcellanato