nOlita: la scultura-altalena al confine tra arte e design

Il design materico della scultrice-artista Ingrid Sol Leccia

di Chiara Mattavelli

Nata a Ginevra nel 1968, Ingrid Sol Leccia è sempre stata una creativa e il suo amore verso l’arte, in tutte le sue forme, è sempre stato il mezzo solo attraverso il quale esprimere il proprio mondo. Il primo linguaggio scelto è stata la pittura, ed è proprio grazie ai suoi dipinti che ha iniziato a familiarizzare con la scultura: nel 2006 infatti incontra lo scultore René Broissand, grande estimatore dei suoi quadri. Visitando più volte il suo studio, Ingrid si è così avvicinata passo dopo passo al metallo, materiale principe delle sue produzioni, e alla sua forgiatura, fino a farne il suo metodo espressivo. Per lei creare non è un gesto meccanico o forzato bensì un atto naturale attraverso cui un’idea si tramuta spontaneamente in un’opera tangibile, talvolta anche nel giro di pochissimo tempo, quasi per magia.

Da quel giorno è iniziata la sua costante ricerca verso l’uso di nuovi materiali, o meglio ancora, la sua costante ricerca di modi nuovi in cui convertire e utilizzare questi materiali, soprattutto materiali industriali, lontano dal loro uso primario.

Il materiale che predilige è senza dubbio l’acciaio, in quanto è quello che le permette di svolgere più operazioni: lo può tagliare, arrotolare, saldare e dipingere. Oltre a questo si serve spesso dell’EPDM, che usa principalmente per le giunzioni essendo più sensuale al tatto e poi ama particolarmente il suo colore nero e opaco.

L’ultimo materiale che ha cominciato ad esplorare è la corda, e nOlita, disponile sullo shop online di Theinteriordesign.it, è la prima opera frutto di questa nuova lavorazione.

Una scultura-altalena, al confine tra arte contemporanea e design, che con i suoi 42 metri di corda utilizzati, rappresenta il culmine massimo del processo artistico di Ingrid, ai confini con l’artigianale; di design ha solo il lato pratico, ovvero la sua funzione. Una scultura in movimento e leggera, con un tocco di “Rock and Folk”, che grazie al suo sistema di aggancio tedesco brevettato e silenzioso, può essere facilmente installata all’aperto, il sedile è in acciaio termolaccato, ma anche all’interno: un suo cliente l’ha infatti integrata nel proprio soggiorno come sedile mobile.Ogni pezzo è unico e la sua forte personalità ridefinisce uno spazio e cattura l’attenzione. 

INFO: nOlita

PHOTO: courtesy Ingrid Sol Leccia e studio-bergoend.com

pubblicato in data:
ultimo aggiornamento:

altalena corda Ingrid Sol Leccia nOlita prodotti René Broissand