“Omaggio al maestro” – quando la forma curva si impadronisce della scena

Arte e design nella collezione limited edition firmata Gio Minelli

di Chiara Mattavelli

Il percorso professionale di Gio Minelli comincia durante gli studi all’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano. Anni bellissimi in cui arte e design iniziano a contaminarsi a vicenda e dove si sviluppano i suoi primi progetti; progetti che si collocano tra l’oggetto d’arte e il design industriale, pezzi unici che verranno ben presto inseriti nel circuito delle gallerie d’arte contemporanea.

Un periodo intenso ed emozionante, che lo ha portato ad essere quello che è oggi: un professionista aperto e in dialogo costante tra arte e industria.

Dietro ai suoi progetti si cela un approccio artistico e di ricerca profonda, con una forte attenzione alle geometrie e alle forme di ispirazione sacra. Le sue idee sono spesso espressioni e metafore di un viaggio fisico e mentale all’interno di intuizioni collettive. Ma è solo dopo un lavoro di attenta sottrazione che il progetto prende vita, spogliato da indicazioni e riferimenti personali.

In una prima fase, si avvicina al design e al progetto in modo prevalentemente artistico, espressivo, gestuale, quasi pittorico. Solo in una seconda fase traduce il tutto in un progetto vero e proprio.

Degna di nota è sicuramente la collezione “Omaggio al maestro”, una collezione di sedute in acciaio armonico verniciato con liquido realizzata omaggiando i primi lavori di Ron Arad, architetto e designer di origine israeliana che da oltre 25 anni lavora sul confine labile tra il design industriale e l’arte contemporanea.

Una collezione nata come sperimentazione di materiali e ispirazioni, alla ricerca di un dinamismo in cui la forma curva prende possesso della scena: non ci sono bordi o angoli; le linee sono pure ed essenziali, in pieno stile Minelli.

“Omaggio al maestro” vi aspetta presso lo showroom SpazioTID, un luogo fisico alle porte di Milano, dove il design su misura si mescola con opere d’arte che arredano per raccontare metodo e conoscenza, dove la continua ricerca diviene motore che fa circolare nuove idee e creatività.

INFO e PHOTO COURTESY: TID – The Interior Design

 

 

 

pubblicato in data:
ultimo aggiornamento:

acciaio armonico Gio Minelli Omaggio al maestro prodotti Ron Arad sedute scultura