Thinking the edge

pubblicato il:

Sarnico (BG), 26 luglio - 7 agosto 2010

Il Politecnico di Milano organizza un Workshop internazionale di progettazione interdisciplinare del paesaggio di due settimane per 20 studenti sulle rive del lago d'Iseo dal titolo Thinking the Edge, "ripensare il limite".

Thinking the Edge propone riflessioni sul tema del limite come luogo dinamico di passaggio, di scambio, di interazione tra realtà distinte, realtà fisiche e geografiche ma anche luoghi della memoria e del pensiero.

Lo studio pratico interesserà diversi luoghi sulla sponda del Sebino:il suo waterfront, il sistema degli approdi ma anche una rete di luoghi dismessi, contesti dal grande valore paesaggistico ed ambientale, luoghi di attività che non esistono più e che hanno lasciato una traccia che può costituire il nucleo di una nuova interpretazione del territorio.

Il workshop, che si terrà in lingua inglese, rivolto a studenti del biennio di specializzazione, neolaureati e dottorandi di Architettura, nonché agli studenti dei relativi corsi di studio internazionali. Gli studenti saranno suddivisi in 4 gruppi di lavoro coordinati da un tutor e da un assistant, per un totale di 8 docenti complessivamente coinvolti. L'elenco dei tutor include:

  • Manuel Gausa, fondatore di Actar Arquitectura e direttore del Master "Intel-ligent Coast" di Barcelona;
  • Frederic Levrat, professore alla Columbia University e al Pratt Institute di New York;
  • Leslie Kavanaugh, architetto e filosofo di Amsterdam;
  • Stefano Mirti, direttore del dipartimento di Design alla NABA - Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.

Collaboreranno al progetto Paolo Belloni, Presidente dell'Ordine degli Architetti di Bergamo, Oliviero Godi, socio fondatore dello studio Exposure Architechts e, quale responsabile scientifico, Remo Dorigati, professore ordinario di Progettazione Architettonica e Landscape Design al Politecnico. Il coordinamento operativo è di ARCHIforum, Associazione per l'Architettura.

E' previsto un programma di conferenze serali dove artisti, critici, filosofi ed architetti parleranno di temi vicini al concetto di Limite. Gli interventi previsti sono:

  • 27 luglio | Landlinks, di Manuel Gausa;
  • 28 luglio | All Along the Waterfront: Philosophical Reflections on the border/edge/limit, di Leslie Kavanough;
  • 29 luglio | Architecture as an Interface" Between Virtual , Visual, Physical Environment, di Frederic Levrat;
  • 30 luglio | Why we love to look at the sea and we hate being in Prison, di Luigi Prestinenza Puglisi;
  • 3 agosto | The wine and the bee, di Sislej Xhafa
  • 4 agosto | In the matrix of time, di Yehuda Emmanuel Safran

Il costo del workshop è di 2.000 euro ed include i crediti del Politecnico di Milano, la partecipazione alle lecture, le visite, una valutazione finale con premio per il miglior progetto, vitto e alloggio.

Appuntamento: 26 luglio - 7 agosto 2010, Sarnico (BG)

Per informazioni:W: www.thinkingtheedge.org| E: info@thinkingtheedge.org
Pagina Facebook: www.facebook.com