Workshop partecipato per l'arredo della darsena di San Paolo

L'iniziativa è parte del progetto Smart Dock per la riqualificazione del fronte fluviale

Ferrara, 17 e 18 ottobre 2015

Due giorni per progettare in modo partecipato il nuovo arredo urbano della darsena di San Paolo: questo l'obiettivo di Modus, il workshop che si terrà a Wunderkammer sabato 17 e domenica 18 ottobre, aperto a studenti, maker, professionisti. Le iscrizioni sono aperte da lunedì 5 ottobre. 

Gli incontri - dalle 10 alle 18 - saranno curati dallo studio Altrosguardo, condotto da Mara Melloncelli e Mattia Menegatti, attivo dal 2009 soprattutto nell'ambito del riuso e recupero creativo degli oggetti. Il modus operandi sarà improntato al dialogo tra disegno industriale e pratica artigianale.

La prima giornata sarà dedicata alle tecniche di progettazione e alla co-progettazione, che partirà dall'analisi del metodo usato dal celebre artista e designer italiano Bruno Munari. La seconda giornata sarà dedicata alla speriementazione. Verranno inizialmente studiate le problematiche legate alla realizzazione del progetto preliminare, si proseguirà definendo il progetto esecutivo e realizzando il prototipo.

Modus rappresenterà la terza fase del progetto Smart Dock, coordinato dall'associazione Basso Profilo per riattivare e riqualificare il fronte fluviale di Ferrara. Dopo il festival Risonanze, che per riattivare lo sguardo della città sul fronte fluviale ha coinvolto la cittadinanza in numerosi eventi e iniziative culturali, e dopo il world cafè tenutosi sabato 10 settembre con l'obiettivo di ascoltare l'opinione dei residenti e degli enti interessati alla riqualificazione, il workshop servirà per produrre un prototipo di arredo urbano capace di trasformare la darsena in un luogo più accogliente e ospitale, da "abitare".

Appuntamento: sabato 17 e domenica 18 ottobre ore 10.00/18.00
Wunderkammer, via Darsena 57 - Ferrara

Per info e prenotazioni: email info@altrosguardodesign.it - tel. 3389770775.

I promotori e finanziatori di Smart Dock, oltre a Basso Profilo, sono: le associazioni Fiumana, Encanto e AMF - Scuola di Musica Moderna, Consorzio Wunderkammer, Canoa Club Ferrara, Unife attraverso il Citer.

Collaboreranno alla realizzazione dei vari eventi: il Centro per le famiglie, la motonave Nena, lo studio creativo Altrosguardo Design, Andos Ferrara. Il progetto è co-finanziato dalla Provincia e patrocinato dal Comune di Ferrara.

 

pubblicato in data: