La comunicazione in realtà virtuale e aumentata del Patrimonio Culturale

corso di alta formazione - Sapienza Università di Roma | 20 CFP

Domande di ammissione entro il 10 aprile 2021

Il Dipartimento di Storia Disegno e Restauro dell'Architettura della Sapienza Università di Roma  - in collaborazione con il Centro di eccellenza DTC Lazio - organizza un corso di alta formazione, diretto dal Prof. Marco Fasolo, dedicato a professionisti e laureati interessati ai temi della modellazione digitale e della comunicazione con Augmented Reality e Virtual Reality dei Beni Culturali.

L'obiettivo è approfondire ed applicare i nuovi metodi di comunicazione del progetto, dalla fase di ideazione alla rappresentazione, fino allo sviluppo di applicativi che sfruttano il coinvolgimento del fruitore per veicolare contenuti di carattere informativo, al fine di valorizzare i Beni Culturali.

I partecipanti svilupperanno competenze tecniche e capacità critiche e progettuali nell'ambito della comunicazione dei Beni Culturali attraverso lei tre fasi di acquisizione ed elaborazione del dato, gestione e ottimizzazione del modello ottenuto e visualizzazione attraverso tecniche di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale.

Didattica

Il corso avrà inizio nella prima settimana del mese di maggio e terminerà con la prova finale nel mese di novembre. Le 290 ore di attività formativa sono suddivise in 140 ore dedicate all'attività di didattica frontale, 100 ad attività di approfondimento e/o stage e/o tirocinio e 50 per la preparazione della prova finale.

Le lezioni frontali, in modalità mista, si terranno a settimane alterne (il giovedì pomeriggio, venerdì intera giornata, sabato intera giornata).

Il corso è strutturato attraverso una prima fase teorica sulle strategie di comunicazione, seguito da un'esperienza diretta che prevede l'esplorazione del rilievo architettonico mediante la tecnica della fotogrammetria, finalizzato all'acquisizione del modello digitale.

L'ultima fase del corso riguarderà la gestione del modello in visualizzazione real-time mediante le tecnologie AR e VR.

Requisiti di ammissione

Possono partecipare i possessori di laurea di I livello, laurea magistrale di II livello o di diploma accademico di I livello triennale, diploma accademico quadriennale, diploma accademico di II livello rilasciati dall'Accademia di Belle Arti.

Il numero massimo di iscritti è fissato a 25.

  • se il numero è inferiore la selezione si baserà nel valutare il titolo di studio posseduto
  • nel il numero è superiore la graduatoria di ammissione è redatta sulla base degli esiti della prova di selezione per titoli e colloquio, quest'ultimo finalizzato alla verifica delle conoscenze di base di modellazione in ambiente digitale.

Il numero minimo per l'attivazione del corso è fissato a 10 studenti.

Stage e borse di studio

È possibile, ma non obbligatorio, svolgere un periodo di stage.

Il Corso è in attesa di risposta di eventuali borse di studio relative all'Invito al Centro di Eccellenza a presentare Progetti per la seconda fase - "Progetti per il Capitale umano". Eventuali borse saranno assegnate tramite bando e sulla base dei risultati delle prove intermedie.

Quota di iscrizione

Il costo complessivo del corso è di 800 euro.

L'importo può essere versato in un'unica rata entro il 21 aprile 2021, o in 2 rate (la prima di 500 euro entro il 21 aprile e la seconda di 300 euro entro l'11 maggio).

Dall'oggetto reale al modello digitale parametrico:
la comunicazione in virtual and augmented reality del patrimonio culturale

maggio - novembre 2021

+info: uniroma1.it

pubblicato in data: