Nuovo welfare urbano: innovazione e progettazione di servizi e attrezzature

percorso formativo per giovani laureati

candidature entro 24/04/2008

L'Università degli Studi dell'Aquila, con la partecipazione delle aziende private sopra elencate, promuove un progetto di alta formazione, denominato "NUOVO WELFARE URBANO: INNOVAZIONE E PROGETTAZIONE DI SERVIZI E ATTREZZATURE", che ha l'obiettivo di coinvolgere i laureati in un itinerario formativo, basato sulla reale alternanza tra momenti formativi tradizionali ed esperienze on the job. Tale alternanza offre un adeguato apporto metodologico-disciplinare e permette alle figure di operare direttamente nel settore e nelle aziende coinvolte nel progetto. Nello specifico, i neolaureati avranno la concreta possibilità di approfondire specifiche conoscenze professionali nel campo della Programmazione, Progettazione e Gestione delle Opere e Servizi Pubblici, e di essere guidati ed assistiti durante la prima esperienza lavorativa per ricoprire il ruolo di Manager per il Welfare Urbano.

Ambito territoriale del progetto L’ambito di interesse territoriale dell'intervento è costituito dall’Abruzzo e dall’Emilia-Romagna, regioni d’appartenenza dei soggetti promotori e territorio-laboratorio attorno a cui graviteranno le principali attività ed esperienze del percorso formativo. Le due Regioni saranno, infatti, sedi privilegiate sia delle attività di formazione in aula e in azienda, sia dei casi studio verso cui si orienterà l'esperienza lavorativa.

Il Percorso Formativo-Esperienziale è rivolto a 25 neo laureati che non abbiano compiuto il ventottesimo anno di età al momento della data di presentazione della domanda, con titolo conseguito presso un Istituto Universitario Italiano secondo il Vecchio o Nuovo Ordinamento (di primo e secondo livello) con votazione pari o superiore a 100/110, all'interno dei seguenti corsi di studi: architettura - economia - giurisprudenza - ingegneria - scienza della formazione - sociologia - e che intendano acquisire una solida formazione interdisciplinare nell'ambito culturale e professionale sopra esposto. I candidati non dovranno essersi laureati da più di 18 mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione e, inoltre, gli stessi candidati dovranno risultare disoccupati.

CONTRIBUTI PREVISTI Ad ogni partecipante verrà corrisposto, per l'effettiva durata del percorso formativo (con esclusione di eventuali pause nel periodo estivo), un sussidio mensile di:

  • Per la fase di aula:
    • 500 euro lordi per partecipanti residenti nella regione Abruzzo;
    • 1000 euro lordi per partecipanti residenti nelle altre regioni italiane.
  • Per la fase on the job:
    • 500 euro lordi per partecipanti residenti nella regione in cui si effettua lo stage;
    • 1000 euro lordi per partecipanti non residenti nella regione in cui si effettua lo stage.

Il sussidio sarà versato in due trance al termine di ciascuna delle due fasi del percorso, una volta verificato il raggiungimento da parte del partecipante di almeno il 75% delle presenze.

 

BANDO | www.nuovowelfareurbano.it

pubblicato in data: