Homekeyporte a bilico

porte a bilico

tag porte a bilico

Porte a bilico dal design versatile: le cerniere FritsJurgens rivoluzionano i complementi d'arredo

Porte a bilico dal design versatile: le cerniere FritsJurgens rivoluzionano i complementi d'arredo

Funzionali e performanti le porte a bilico in vetro e metallo sono un must: ingombro minimo, dimensioni importanti, né cornici né stipiti. Con le cerniere FritsJurgens le porte si chiudono ruotando sul proprio asse interno invisibile e muovendosi con un semplice tocco di un dito.
FritsJurgens, sistemi per porte a bilico integrate e discrete nel Crematorio Duin & Bollenstreek

FritsJurgens, sistemi per porte a bilico integrate e discrete nel Crematorio Duin & Bollenstreek

In Olanda, nel progetto per il Crematorio Duin & Bollenstreek di Lisse, lo studio Van Manen ha scelto di installare i sistemi per porte a bilico FritsJurgens per organizzare la distribuzione spaziale di alcune zone di ricevimento, declinando anche per gli ambienti interni una riflessione sul tema della soglia che ha investito tutto l'edificio.
FritsJurgens, l'eleganza delle porte a bilico nell'ambizioso progetto di una Fattoria-Atelier in Olanda

FritsJurgens, l'eleganza delle porte a bilico nell'ambizioso progetto di una Fattoria-Atelier in Olanda

Una grande fattoria trasformata in residenza-atelier. Siamo in una zona rurale dell'Olanda, a firmare il progetto è lo studio ZECC Architecten. Legno, cemento e acciaio, una sapiente illuminazione e ben 9 porte a bilico FritsJurgens creano una ricca varietà di ?atmosfere? che enfatizzano ulteriormente il rapporto tra in e out.
FritsJurgens: la classe straordinaria senza tempo protagonista della Design Week di Milano

FritsJurgens: la classe straordinaria senza tempo protagonista della Design Week di Milano

I sistemi per porte pivotanti firmati FritsJurgens protagonisti della Design Week milanese. I sistemi olandesi che permettono apertura leggera, movimento elegante e chiusura silenziosa in Fiera con Res e al FuoriSalone negli spazi de Linvisibile curati da Giulio Cappellini e di Masterly - The Dutch in Milano.