Dialoghi Ailati per un'Italia colorata, etica e sostenibile

Il Padiglione Italia della Biennale Architettura ospita nel fine settimana tre incontri dedicati un'architettura del colore, etica, solidale e sostenibile.

Venezia, 6 e 7 novembre 2010

mostre e convegni

Venezia, 6 e 7 novembre 2010

Il Padiglione Italia della Biennale Architettura di Venezia ospita nel fine settimana tre incontri dedicati  un'architettura del colore, etica, solidale e sostenibile.

Colore e Architettura Progettare etico e solidale Architettura e sostenibilità: questi i temi affrontati dalle tre conferenze del ciclo DIALOGHI AILATI in programma sabato 6 novembre e domenica 7 novembre al Padiglione Italia.

Luca Molinari insieme ai partner Gruppo San Marco e GranitiFiandre con Gruppo Iris Ceramica, dialoga con i progettisti promotori di un'architettura responsabile, etica, sostenibile, ma soprattutto, italiana.

Sabato 6 alle 11.30, COLORE E ARCHITETTURA
Luca Molinari e il Gruppo San Marco, partner del colore del Padiglione, dialogano sul tema del colore nell'architettura e presentano le esperienze più all'avanguardia nell'architettura italiana contemporanea. Un incontro all'insegna della ricerca estetica e tecnologica che coinvolge progettisti sensibili a nuovi percorsi che hanno saputo sperimentare nell'utilizzo del colore.

Anna Barbara, Aldo Cibic, Cherubino Gambardella, Luca Buttafava e Alessandro Confalonieri, Guidarini Salvadeo, Francesco Librizzi e Fabio Stefanini indicano insieme a Luca Molinari e al Gruppo SanMarco le strade per il prossimo futuro e i prossimi  sviluppi per un'architettura del colore.

Sabato 6 ore 15.00, PROGETTARE ETICO E SOLIDALE
Etica e solidarietà nell'architettura: questo il tema affrontato nel secondo incontro di  alle 15.00 attraverso le esperienze di progettisti in mostra al Padiglione Italia e in corso d'opera nel mondo. Luca Molinari incontra e dialoga con Emergency e Fare Studio architetti (che hanno progettato in Burkina Faso CBF-Centre pour le Ben-être des Femmes), tamassociati (che hanno progettato in Sudan un ospedale e un centro religioso che ottimizza le scarse risorse locali nel rispetto della tradizione e dell'ambinete), Fondazione Cutuli (che sta realizzando con 2A+p e ma0 una scuola a Kabul in Afghanistan) e Salottobuono (progettisti del Padiglione Italia e autori di Manual of Decolonization, manuale per la trasformazione degli insediamenti israeliani nella West Bank) e Studio Arcò.

Domenica 7 alle 11.30, ARCHITETTURA E SOSTENIBILITÀ
Una giornata dedicata alla sostenibilità affrontata da due prospettive complementari che solo quando sono congiunte garantiscono un architettura davvero eco-sostenibile: il mondo del progetto e quello dei materiali. Graziano Verdi, amministratore delegato di Graniti Fiandre e del Gruppo Iris Ceramica, partner del Padiglione Italia, mette in luce la responsabilità sociale per l'ambiente per il mondo dei materiali per l'architettura. Da sempre attente all'eco-sostenibiltà, Graniti Fiandre e il Gruppo Iris Ceramica si distinguono infatti sia a livello di gestione aziendale che di prodotto con Active Clean Air, la ceramica di nuova generazione eco-attiva, anti-inquinante e autopulente. Per quanto concerne il mondo del progetto, Luca Molinari dialoga di progetto sostenibile nelle sue forme più evolute e sperimentali in Italia con Massimo Iosa Ghini, C+S Associati, La Fabbrica del Sole + Modo Urbano, Matteo Gatto per Expo 2015. Testimonianze importanti che hanno saputo affrontare in Italia l'emergenza paesaggio sia ambientale che sociale innescando forme di progetto innovative e nuove professionalità.

Dialoghi Ailati: 6 e 7 novembre 2010 | Padiglione Italia - Tese dell'Arsenale Ingresso libero per il pubblico della Biennale Architettura
W. www.labiennale.org

pubblicato in data: