Il design è difficile. Incontro con Chris Bangle

incontro di desgin

Il designer americano, famoso per il rilancio planetario della Mini Cooper, si è trasferito in Italia dove segue e sviluppa progetti innovativi, e terrà una conferenza a Palazzo Vecchio.

Firenze, 17 novembre 2010, ore 18.00

mostre e convegni

Firenze, 17 novembre 2010, ore 18.00

Nell'ambito della Settimana Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali organizzata da Confindustria Firenze e diretta da Davide Rampello che si svolgerà a Firenze dal 12 al 19 novembre prossimi, a Palazzo Vecchio si terrà l'incontro con il designer Chris Bangle. L'evento è curato da Pino Brugellis, direttore dell'Osservatorio sull'Architettura - Fondazione Targetti.

Come si reinterpreta un marchio storico? È possibile produrre ancora in occidente evolvendo verso un artigianato industriale di altissima qualità sfidando i processi di globalizzazione? Che ruolo può avere l'operaio-artigiano nei nuovi processi di produzione? E' possibile una produzione ecosostenibile senza rinunciare ad essere competitivi? In sintesi: cosa significherà industrial design nel 2020 e quale sarà il ruolo del Designer? Chris Bangle, "forse uno dei più influenti designer di automobili della sua generazione" (Phil Patton, New York Times, 20 febbraio 2006), è uno dei pochi che possono dare una risposta. A capo del team autore del rilancio planetario della Mini Cooper, Bangle ha saputo dare una svolta nel design delle vetture del Gruppo BMW. GINA, lo straordinario prototipo di coupé, ne è l'esempio più eclatante.

Assieme a Chris Bangle interverranno Dario Nardella, Vicesindaco di Firenze; Davide Rampello, Presidente della Triennale di Milano, Lorenzo Targetti, presidente del Gruppo Targetti Poulsen, e due esperti di design: Joseph Grima, direttore di DomusWeb e direttore designato della rivista Domus, e Anniina Koivu, redattrice della rivista "Abitare".

Appuntamento: mercoledì 17 novembre 2010, ore 18:00
Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, Firenze

pubblicato in data: