Il progetto necessario. Pasquale Culotta e il giornale della progettazione

presentazione editoriale

Presentazione del nuovo volume curato da Antonio Biancucci e dedicato alla memoria di Pasquale Culotta, del quale si ricorda la passione intellettuale e l'impegno per le cose dell'architettura.

Palermo, martedì 16 novembre 2010, ore 16.30

mostre e convegni

Palermo, martedì 16 novembre 2010, ore 16.30

Appuntamento alla facoltà di Architettura di Palermo per la presentazione del volume "Il progetto necessario. Pasquale Culotta e il giornale della progettazione - In Architettura", curato da Antonio Biancucci ed edito da Edizioni di passaggio. Saranno presenti: Giovanni Chiaramonte, Giuseppe Guerrera, Marcello Panzarella e Andrea Sciascia.

Il volume, diviso in due libri, rappresenta l'importante omaggio reso ad un momento culturale italiano, fatto dell'intreccio corale di molte voci ed intenzioni, e alla memoria di un uomo: Pasquale Culotta, del quale si ricorda la passione intellettuale e l'impegno per le cose dell'architettura.

L'opera dedica ampio spazio a  "In Architettura. Il giornale della progettazione": la rivista fondata a Cefalù da Pasquale Culotta insieme ad un gruppo di giovani architetti. Il periodico ha rappresentato fino al 1993, anno di pubblicazione dell'ultimo numero, un luogo prezioso di dibattito e confronto, uno strumento per interrogarsi sul mestiere di architetto, sul senso del  fare e dell'insegnare, oltre che un'occasione per stabilire contatti con realtà lontane, facendo della giovane architettura siciliana un'avanguardia conosciuta in campo internazionale.

Il  primo dei due volumi del cofanetto: "Antologia (1979 - 1993)" offre una selezione di articoli pubblicati su "In Architettura" a firma di numerosi  architetti e personalità del mondo della cultura; il secondo; "Un omaggio (2010)" è dedicato a Pasquale Culotta e propone  una serie di scritti inediti dedicati al suo lavoro, ai concorsi ed ai progetti realizzati.

Appuntamento: martedì 16 novembre 2010, ore 16.30
presso l'Aula Magna della Facoltà di Architettura di Palermo
Viale delle Scienza, edificio 14 - Palermo.
W.
www.edizionidipassaggio.it

Antonio Biancucci è architetto e dottore di ricerca in progettazione architettonica. Ha svolto attività d'insegnamento nel campo della progettazione in varie università italiane. Si occupa del rapporto tra architettura e città, dei legami tra l'esperienza del razionalismo ed espressioni regionali, di teoria del progetto. Ha pubblicato articoli e saggi su libri e riviste specializzate. Tra i suoi volumi: Giuseppe Samonà e le presenze del progetto (Roma, 2007). Suoi progetti sono stati selezionati in concorsi ed esposizioni nazionali ed internazionali. Vive e lavora tra Caltanissetta e Palermo.

«Che ognuno esponga la sua esperienza e la confronti con altre, vicine e lontane. Approfondiamo ed allarghiamo il confronto delle opere, riabituiamoci a discutere le soluzioni che abbiamo trovato dentro lo spessore delle difficoltà incontrate, superate e non superate, nel lavoro paziente del progetto. Ristabiliamo l'interesse a riconoscerci per il linguaggio che andiamo sperimentando. Costruiamo una nuova tensione morale ovunque, nel territorio abbandonato e nelle città congestionate, nella professione e nella Scuola. Questa è la prospettiva in cui ci siamo posti. Essa comprende tutta la materialità del mondo. In Architettura, dentro le cose, i bisogni, l'abitare dell'uomo» (Pasquale Culotta).

pubblicato in data: