Liberalizzazioni e professioni

convegno sugli Ordinamenti professionali ai campionati di sci

Sestriere (TO), 16 marzo ore 18.00

Un convegno su "Liberalizzazioni e professioni" venerdì 16 marzo presso il Cinema Fraiteve di Sestriere (Torino), nella cornice informale dei Campionati Nazionali di sci di Ingegneri e Architetti che si terranno dal 15 al 18 marzo (www.campionatisci-ingarch.it).

Il convegno, organizzato dagli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia di Torino, in collaborazione con A.S.I.T. Associazione Sportiva dilettantistica Ingegneri Torino, rilancia il dibattito all'indomani del primo evento corale organizzato il 1° marzo scorso dal CUP (Comitato unitario delle professioni), Pat (Professionisti area tecnica) e Adepp (Associazione degli enti di previdenza privati) e che ha coinvolto oltre 150 sedi in tutta Italia collegate via satellite con l'Auditorium di Roma, e dell'approvazione in Senato (lo stesso 1° marzo) del Maxiemendamento del Governo.

Al Convegno sono stati invitati 3 rappresentanti di alcuni dei gruppi politici che si sono distinti per l'impegno in tema di riforma professionale: Maria Grazia Siliquini (PdL), Pierluigi Mantini (UDC) e Anna Rossomando (PD) che dialogheranno, moderati dal giornalista Luca Ponzi di Rai3Piemonte, con i presidenti Leopoldo Freyrie (CNA), Armando Zambrano (CNI), Remo Giulio Vaudano (OI Torino) e Riccardo Bedrone (OA Torino).

il convegno affronta il tema delle liberalizzazioni, ribadendo - sulla linea delle motivazioni del Professional Day - che gli Ordini  non sono raggruppamenti lobbistici e  non vi sono privilegi da difendere ma solo una categoria di professionisti in  difficoltà di sopravvivenza.

Si affronta criticamente il tema più volte associato ad una presunta necessità di eliminazione di ostacoli eccessivi all'esercizio della professione. Si ribadisce dunque che gli Ordini non possono e non hanno mai applicato nessuna restrizione numerica, amministrativa, territoriale all'ingresso nell'esercizio professionale e si limitano soltanto alla verifica del possesso dei titoli e requisiti (laurea, esame di Stato e fedina penale) a tutela della sicurezza dei cittadini.

E' sintomatico che in certi messaggi vengano completamente sottaciute le reali funzioni istituzionali degli Ordini, trattati erroneamente come Sindacati o Associazioni di Categoria, palesando una profonda ignoranza del ruolo di garanzia per la collettività che gli Ordini Professionali possono e debbono svolgere.

La riflessione ed il dibattito proseguono sul tema del ruolo che gli Ordini possono assumere nel futuro, tra questi la difesa della legalità, allargata all'abusivismo edilizio e alle irregolarità negli appalti.

Appuntamento: venerdì 16 marzo, ore 18.00,
Cinema Fraiteve, Piazza Fraiteve, 14, Sestriere (TO).
web www.to.archiworld.it

Organizzato sotto l'egida del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e del Consiglio Nazionale degli Architetti PPC, l'evento gode del patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Comune di Sestriere, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, C.U.S. Torino, Politecnico di Torino, ASCOM Confcommercio Torino e Provincia.

pubblicato in data: