Smonta il televisore e accendi un'idea

performance/manifestazione

Roma, domenica 12 maggio 2013 ore 19.00

Arriva a Roma al Circolo degli Artisti, la manifestazione creativa contro la TV spazzatura: "Smonta il televisore e accendi un'idea". Smontare televisori e creare da questi nuovi oggetti per manifestare la propria disapprovazione verso i contenuti che la TV ci trasmette.

Questo l'obiettivo della performance/manifestazione che, come nella prima edizione fiorentina del 28 maggio 2011, raduna Smontatori, i quali, armati di un cacciavite, di un televisore, di eventuali altri materiali portati da casa, e supportati da un'idea creativa, costruiranno nuovi oggetti.

Artisticamente, la manifestazione interseca il binario Dada, nel punto i cui l'artista, in questo caso lo Smontatore, rifiutando qualcosa, lo sostituisce con un oggetto completamente diverso, riprendendosi il ruolo di protagonista che gli viene gradualmente tolto a favore di un tentativo di standardizzazione della società che la TV agevola.

Nasce un nuovo oggetto, totalmente artigianale, attraverso un percorso progettuale e creativo che vede nell'atto finale un momento ludico di socializzazione, aspetto notevole che si impone e contribuisce alla valenza culturale della manifestazione. Una volta creato l'oggetto, il materiale di risulta verrà differenziato e quello inquinante smaltito secondo normativa RAEE.

Tutti possono partecipare diventando Smontatori. Si cercano contemporaneamente anche televisori da fornire a chi non ne possiede ma vuol comunque partecipare.

Appuntamento: domenica 12 maggio 2013 ore 19.00
Circolo degli Artisti - Roma

Sono già aperte le iscrizioni, tramite sito: www.smontailtelevisoreeaccendiunidea.com


Ideatrice di "Smonta il televisore e accendi un'idea" è Fiorella Bonifacio, di cui è anche art director e regista. La manifestazione è libera e indipendente da qualsiasi partito politico e autofinanziata.

Testimonials della manifestazione sono già: Alfredo Accatino, Francesco Baccini, Oliviero Beha, Marco Baldini, Mario Balsamo, Sergio Bellucci, Stefano Boeri, Ascanio Celestini, Vito Cioce, Giampaolo Colletti, Stefano Disegni, Vincenzo Figlioli, Catena Fiorello, Jacopo Fo, Augusto Fornari, Angelo Longoni, Paola Maugeri, Loris Mazzetti, Gianfranco Pannone, Alessio Piazza, Andrea Purgatori, Vauro Senesi, Anna Simone, Matteo Taranto, Giorgio Tartaro. Ascoltare le opinioni delle diverse figure professionali per sviscerare i contenuti televisivi e il loro potere.

pubblicato in data: