Quale sostenibilità per il restauro

call for papers

invio abstract entro il 20 gennaio 2014

A Bressanone, presso la sede estiva dell'Università di Padova, si terrà il convegno annuale organizzato dall'associazione "Scienza e beni culturali" che quest'anno, alla sua 30a edizione, affronterà il tema della sostenibilità nella conservazione dei beni culturali.  Tutti coloro che desiderano condividere esperienze sull'argomento sono invitati a inviare un abstract entro il prossimo 20 gennaio 2014.

Il tema della sostenibilità è indagato in una accezione molto ampia che scavalca la valenza economica del termine, approdando a una considerazione sull'uso consapevole di materiali, tecnologie e prodotti, complessivamente sostenibili. Si considerano, quindi, anche aspetti quali: la sicurezza, l'ecocompatibilità, la durabilità, la tossicità e il costo energetico complessivo. Serve allora mettere insieme riflessioni che ridefiniscano, anche sotto il profilo teorico, gli orizzonti del restauro e della conservazione negli anni futuri.

I contributi possono approfondire le seguenti tematiche:
• Scelte e riflessioni teoriche • Sostenibilità e minimo intervento • Materiali sostenibili • Ecocompatibilità, sicurezza, impatto energetico • Ciclo di vita (LCA) e smaltimento • Rapporto fra nuove e vecchie tecnologie • Case history • Definizione di indici per la valutazione della sostenibilità • Aspetti normativi • Metodologie specifiche di valutazione della sostenibilità • Verifiche e prospettive • Rapporto tra fruizione e sostenibilità • Manutenzione e sostenibilità.

Quale sostenibilità per il restauro
1 - 4 luglio 2014 - Bressanone.

+ info: www.scienzaebeniculturali.it

Il convegno è organizzato in collaborazione con le Università di Padova, Venezia, Genova, Reggio Calabria e con il Politecnico di Milano.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: