Itinerari di Architettura Milanese - giugno 2015

Prossime tappe: le residenze del Dopoguerra, il quartiere Brera-Garibaldi, le costruzioni in acciaio e vetro

L'architettura residenziale del Dopoguerra, le opere di Piero Bottoni, il quartiere Brera-Garibaldi, le costruzioni in acciaio, in vetro, i grattacieli e un pregiato esempio di architettura ecclesiastica. Le tappe degli itinerari promossi dall'Ordine degli Architetti di Milano e dalla sua Fondazione.

Milano, 4, 6, 11, 13, 18, 20, 25, 27 giugno 2015

mostre e convegni

Milano, 4, 6, 11, 13, 18, 20, 25, 27 giugno 2015

L'architettura residenziale del Dopoguerra, le opere di Piero Bottoni, il quartiere Brera-Garibaldi, le costruzioni in acciaio, in vetro, i grattacieli e un pregiato esempio di architettura ecclesiastica, firmato Ponti, Fornaroli, Rosselli. Sono le tappe degli Itinerari di Architettura Milanese proposte dall'Ordine degli Architetti di Milano e dalla sua Fondazione.

Dal 4 al 27 giugno, sono 8 le visite aperte a tutti (cittadini, professionisti, turisti) per far scoprire quanto sia bella e ricca di segni Milano, una città che è stata modello abitativo, architettonico e urbanistico a livello internazionale per decenni.

Palazzo Montedoria, (1964-1970) - Gio Ponti, Antonio Fornaroli, Alberto Rosselli. Foto di © Alessandro Sartori

Un programma intenso e continuo di visite guidate, per lo più pedonali, per scoprire gli aneddoti delle realizzazioni ambrosiane dei grandi nomi della progettazione, le peculiarità di alcuni assi e quartieri cittadini, le visioni recenti di una Milano in grande fermento architettonico e urbanistico, gli sguardi a un passato più o meno recente di ricostruzione e sviluppo.

Casa del Cedro, Giulio Minoletti (1951 - 1957). Foto di © Stefano Suriano

Il primo appuntamento del 4 giugno si concentra sull'esperienza del Dopoguerra che ha ridisegnato il futuro cittadino. L'itinerario fa tappa alla Casa Fronte Parco (1950-1952) di Pietro Lingeri, e ad edifici per abitazioni di Gigi Ghò (1956-1957) e dello studio Monti GPA (1959-1961). Saranno oggetto della visita anche la Casa del Cedro di Giulio Minoletti (1951-1957) e un edificio per abitazioni, uffici e negozi firmato Gustavo e Vito Latis (1953-1955).

Gli appuntamenti

Ampliamento della sede del Politecnico di Milano (1970-1983) - Vittoriano Viganò. Foto di © Alessandro Sartori

» Il professionismo colto nel Dopoguerra
giovedì 4 giugno ore 17.00/20.00

» Piero Bottoni
sabato 6 giugno ore 10.00/13.00

» Milano e l'Unità d'Italia
giovedì 11 giugno ore 17.00/20.00

» Brera-Garibaldi, città storica, moderna e contemporanea
sabato 13 giugno ore 17.00/20.00

» D'acciaio costruita
giovedì 18 giugno ore 17.00/20.00

» La Milano di Vetro
sabato 20 giugno ore 17.00/20.00

» La Milano Alta
giovedì 25 giugno ore 17.00/20.00

» Chiese e modernità
sabato 27 giugno ore 15.00/18.00

Per ciascun itinerario sono riconosciuti 2 crediti formativi dal CNAPPC.

Info e prenotazioni: fondazione.ordinearchitetti.mi.it

pubblicato in data:

Itinerari di Architettura Milanese - giugno 2015 - Prossime tappe: le residenze del Dopoguerra, il quartiere Brera-Garibaldi, le costruzioni in acciaio e vetro

L'architettura residenziale del Dopoguerra, le opere di Piero Bottoni, il quartiere Brera-Garibaldi, le costruzioni in acciaio, in vetro, i grattacieli e un pregiato esempio di architettura ecclesiastica. Le tappe degli itinerari promossi dall'Ordine degli Architetti di Milano e dalla sua Fondazione.

Milano, 4, 6, 11, 13, 18, 20, 25, 27 giugno 2015