LabQ, nasce un laboratorio sperimentale per la qualità urbana

Gli studi invitati esporranno esperienze internazionali di trasformazione urbana

Pisa, 16 - 25 ottobre 2015

La priorità dello spazio pubblico, il verde come valore primario della qualità urbana, la bellezza e l'armonia dell'architettura, un nuovo modo di vedere la città, l'urbanistica pensata per l'uomo: sono questi i temi centrali della prima edizione di LabQ, il laboratorio sperimentale di idee per l'architettura e la città in programma a Pisa, dal 16 al 25 ottobre, su iniziativa dell'associazione LP Laboratorio Permanente per la Città, con la stretta collaborazione dell'amministrazione comunale.

La manifestazione pisana è pensata come un vero laboratorio e avrà un respiro internazionale, grazie al coinvolgimento delle esperienze più significative degli ultimi anni in tema di progettazione urbana e paesaggistica. Gli studi invitati esporranno progetti sulla trasformazione urbana, che serviranno alla città di Pisa come spunto di riflessione sul futuro.

A LabQ, con la consulenza scientifica del prof. architetto Aimaro Isola, del prof. architetto Massimo Pica Ciamarra e del presidente dell'Ordine degli Architetti di Pisa Giuliano Colobini, parteciperanno più di 20 studi di architettura d'Italia, Francia, Inghilterra, Spagna, Portogallo e Austria, che con la loro opera hanno contribuito in modo significativo alla rigenerazione di aree e spazi urbani:

Isolarchitetti, Pica Ciamarra Associati, David Chipperfield Architects, Franco Zagari Architetti, FOA Federico Oliva Associati, Mario Cucinella Architects, Labics, Stefano Boeri Architetti, Claudio Nardi Architects, Scandurra Studio, Ma0 Studio di architettura, Land srl, Osa Architettura e Paesaggio, OBR Associated Architects, 5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo, 70m2, MBM Arquitectes, Boris Podrecca Architekten, Buffi Associés, PROAP Lda, RPA Rossi Prodi Associati, Alberto Izzo & Partners. Saranno invitati a contribuire al Laboratorio gli architetti iscritti all'Ordine di Pisa.

In uno stupefacente percorso architettonico lungo l'Arno verranno messi a sistema alcuni importanti spazi espositivi della città. Tra questi gli Arsenali Repubblicani che ospiteranno il "Padiglione Pisa", dedicato alle realizzazioni e ai progetti del Comune nell'ambito dell'urbanistica "verde" e degli spazi pubblici, al progetto del Laboratorio LP "Verso un Modello di Quartiere. L'esperienza Pratale-Don Bosco", ai progetti degli architetti iscritti all'Ordine di Pisa, al progetto partecipato del "Parco dei Bambini" di Marina di Pisa, al concorso Piazza Viviani e al Porto di Pisa.

Gli Arsenali accoglieranno inoltre l'esposizione dei progetti dello studio MBM Arquitectes di Barcellona.

Al Bastione Sangallo verranno esposti i progetti di architetti nazionali e internazionali; la Scala sopra le Logge sarà dedicata all'opera di David Chipperfield, comprendente il masterplan della città e la trasformazione urbana dell'area Santa Chiara.

Nell'ambito dell'iniziativa il Comune di Pisa e l'associazione LP consegneranno allo studio MBM Arquitectes di Barcellona il premio "Città di Pisa per la qualità urbana", quale riconoscimento per l'attività teorica e progettuale svolta per la città di Barcellona che, negli ultimi decenni, si è configurata come modello per la sua qualità diffusa.

Durante il periodo della mostra si organizzeranno eventi e conferenze, come momenti di confronto sulle esperienze nazionali ed europee.

Appuntamento: 16 - 25 ottobre 2015 a Pisa.

web www.associazionelp.it | www.labq.org


L'Associazione culturale LP, ideatrice dell'evento, è stata fondata nel 2014 sulla base di un manifesto di principi a cui si ispira ogni suo progetto culturale. Ne fanno parte 5 architetti pisani: Massimo Del Seppia, Monica Deri, Silvia Lucchesini, Fabrizio Sainati, Roberto Silvestri. Diverse le iniziative promosse a Pisa, dalle mostre dedicate agli architetti Pica Ciamarra Associati e Claudio Nardi Architects, fino al MAP2015 (Mostra Architetti Pisani), che nello scorso febbraio ha concentrato l'attenzione sul verde come elemento qualificatore e di benessere diffuso.

pubblicato in data: