L'Orto tra i cortili di Piuarch per Green City Milano

Un open day e un simposio sui temi della rigenerazione urbana

pubblicato il:

Milano, 3 ottobre 2015

L'Orto tra i cortili, un progetto di green architecture, realizzato tra i tetti di Milano dallo studio Piuarch, partecipa a Green City Milano, un evento diffuso, partecipato, dedicato al verde (2 - 4 ottobre 2015).

Sarà possibile visitare i 300 metri quadri di superficie del tetto dell'edificio che ospita Piuarch - in via Palermo 1, nel cuore di Brera. Lo spazio è stato convertito in un orto permanente e "farmacia a cielo aperto", riqualificando anche dal punto di vista energetico e funzionale l'immobile. Un ecosistema completo, che si avvia nel semenzaio dove sono posti a germogliare i semi per svolgersi secondo il ciclo delle stagioni fornendo cibo, decoro, essenze, fino a terminare in compost per alimentare una nuova stagione.

Le visite si terranno la mattina di sabato 3 ottobre (ore 10.30 - 14.00). Durante l'incontro sarà possibile conoscere il sistema modulare di pallet e gli aspetti tecnici della riqualificazione estetica e funzionale dell'edificio.

Al pomeriggio, dalle 15 alle 19 andrà in scena Territorial repercussions: feeding our cities, un simposio internazionale (Milano - Los Angeles) che si interrogherà sulle necessità e sulle forze che agiscono nell'ambiente urbano.

Tema di "Territorial repercussions" è il concetto di necessità, in senso ampio, e più nel dettaglio la necessità legata all'alimentazione di qualità.
A questa necessità di qualità si è spesso risposto in ambito urbano creando orti e spazi verdi. Gli orti urbani divengono luoghi dove è possibile creare nuove forme di aggregazione, spazi fruibili da comunità allargate, possibili riqualificazioni di spazi urbani degradati o in disuso. Il simposio è organizzato in collaborazione con Ilaria Mazzoleni e Project Food/LA.

Entrambi gli eventi sono ad ingresso libero.

Appuntamenti: 

Una mattina sull'orto  | Orto Fra i Cortili, Piuarch
Sabato 3 ottobre, ore 10:30/14:00, via Palermo 1 ingresso libero

Territorial repercussions: feeding our cities
Sabato 3 ottobre, ore 15:00/19:00
Piuarch, Via Palermo 1 ingresso libero


Piuarch

Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario fondano Piuarch nel 1996. Oggi lo studio è formato da quaranta tra architetti e ingegneri provenienti da ogni parte del mondo, guidati dai quattro partner e da 11 associati. Un collettivo, caratterizzato da una peculiare autonomia espressiva che non si esprime attraverso uno stile univoco, bensì dalla capacità di interpretare lo spazio in modo sempre originale: avendo al proprio centro l'analisi del contesto.

Lo studio si trova a Milano, in Brera. I progetti spaziano dal recupero di aree industriali alle boutiques per la moda, dai complessi residenziali e per uffici fino a piani urbanistici. Nel corso degli anni Piuarch si è aggiudicata il 1° premio in occasione di diversi concorsi, tra i più recenti: il Nuovo Polo Congressuale di Riva del Garda (2007), l'ampliamento del Collegio di Milano (2007) e l'edificio Onda Bianca nella zona di Porta Nuova a Milano (2013). Nel 2013, è stato insignito del premio "Architetto Italiano 2013", istituito dal Consiglio Nazionale degli Architetti in collaborazione con il MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo di Roma.

web www.piuarch.it