Paesaggi del Nordest

indagini e scenari Re-Cycle ai margini della Pedemontana veneta all'Iuav di Venezia

Venezia, 3 - 16 maggio 2016

All'Università Iuavdi Venezia (sala Gino Valle) inaugura il 3 maggio alle ore 17 la mostra Paesaggi del Nordest, a cura di Matteo Aimini. Si tratta degli esiti di un lavoro di ricerca sul territorio veneto promosso da Re-Cycle Italy, sviluppato presso l'Università Iuav Venezia con il sostegno della Fondazione Francesco Fabbri.

La ricerca, di cui è responsabile scientifico il professore Renato Bocchi, raccoglie la necessità di esplorare il territorio pedemontano veneto in prossimità delle grandi opere infrastrutturali oggi in fase di cantiere, allo scopo di formulare possibili scenari per uno dei contesti metro-rurali dell'Alta Pianura tra Brenta e Piave, più fortemente compromessi da un eccessivo e disordinato carico antropico.

Il tracciato dalla Superstrada Pedemontana Veneta è stato suddiviso in quattordici ambiti progettuali, al fine di identificare i sistemi ambientali tangenti l'infrastruttura e le principali posizioni dei nodi di svincolo che a partire da Vicenza fino a Villorba, si incuneano tra sistemi i urbani consolidati e le variegate preesistenze agricole.

Una volta scelti i transetti pilota n. 12 (Nervesa - Treviso) e n. 14 (Montebelluna-Treviso), sulla base dello loro innata capacità di connettere le varie polarità all'interno della città diffusa, essi sono stato oggetto di un riassetto strategico e di una nuova interpretazione progettuale a partire dall'esistente armatura ambientale ed ecologica.

Mostra: 3 - 16 maggio 2016, dal lunedì al venerdì, ore 9.00/19.00
spazio espositivo "Gino Valle" - Cotonificio veneziano Dorsoduro 2196, Venezia.

Inaugurazione: martedì 3 maggio ore 19.00

+ infowww.iuav.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: