Talenti dell'architettura in mostra al MAXXI

giovani gruppi di professionisti e creativi ci raccontano il futuro dell'architettura

Roma, 22 giugno - 28 agosto 2016

Al Museo MAXXI di Roma giovani gruppi di professionisti, creativi, appassionati, provenienti da paesi diversi, ci raccontano il futuro dell'architettura. Si tratta di alcune proposte finaliste di Future Architecture Platform, un programma europeo per la promozione dei talenti in architettura. 

Realizzato da un'associazione di 14 enti istituzionali di 13 diversi paesi, Future Architecture Platform si sviluppa attraverso una open call e un processo di selezione tramite la votazione online dei progetti candidati. La piattaforma seleziona le 25 proposte finaliste e le trasforma in un programma di mostre, eventi e workshop condiviso dalle istituzioni coinvolte.

In particolare, il programma non include soltanto progetti di architettura ma comprende anche speculazioni teoriche, conferenze, programmi educativi, pubblicazioni e ogni altra forma di ricerca intorno al futuro dell'architettura.

Future Architecture Platform

5 gruppi in mostra e 5 studi che raccontano la loro ricerca

Il MAXXI ha scelto di associare il progetto alla sua strategia di promozione dei giovani talenti, presentando in mostra i lavori di cinque tra i venticinque gruppi finalisti e dando la possibilità ad altri cinque studi di raccontare di persona la loro ricerca in una serie di incontri ospitati nella piazza del Museo durante i mesi estivi.

Pecha Kucha Night

Il 23 giugno l'istallazione di YAP MAXXI 2016, che nel frattempo ha preso forma nel piazzale del Museo, ospita una Pecha Kucha Night: diversi studi, scelti tra i migliori talenti creativi under 40, si alternano sul palco per presentare le proprie idee innovative nel campo dell'architettura. www.fondazionemaxxi.it/events/the-maxxi-sessions/

Introduce

  • Pippo Ciorra, senior curator MAXXI Architettura

Intervengono

  • Esen Gökçe Özdamar / Bioplarch
  • Ana Jeinić / Architecture After The Future
  • Jack Croshaw Self / The Ingot

Modera

  • Matevz Celik, direttore MAO Museum of Architecture and Design, Lubiana (Slovenia)

I progetti in mostra

Esen Gökçe Özdamar, Ahmet Bal, Şermin Şentürk
Bioplarch - Dagli scarti agricoli alla biomorfologia architettonica
Tekirdağ TURKEY

Plan Común (Felipe De Ferrari, Diego Grass,Thomas Batzenschlager, Marcelo Cox,Kim Courrèges, Pedro Correa, Pedro Hoffmann, Luca Magagni, Ciro Miguel, Bruna Canepa,Hamed Khosravi, UMWELT, WAI Think Tank)
Common Places - Progetti decommercializzati, politici e strategici destinati al pubblico e alla società più in generale
Santiago CHILE

Urbz (Matias Echanove, Jai Bhadgaonkar,Ketaki Tare, Bharat Gangurde)
No Future - La pratica architettonica deve lasciarsi il futuro alle spalle e affrontare invece il presente
Mumbai INDIA

Jack Self
The Ingot - Usando le condizioni finanziarie del debito come strumento progettuale, possiamo realizzare abitazioni economiche e di qualità elevata.
London UNITED KINGDOM

Lavinia Scaletti
ZIP City: Houseless Not Homeless - Un programma urbano che esplora nuovi modi di vivere senza un'abitazione nelle città, ridefinendo i concetti di proprietà, condivisione e casa
London UNITED KINGDOM

Appuntamento: 22 giugno - 28 agosto 2016
MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni - Roma

giu 23
ago 28

Talenti dell'architettura in mostra al MAXXI giovani gruppi di professionisti e creativi ci raccontano il futuro dell'architettura
MAXXI | Museo nazionale delle arti del XXI secolo, via Guido Reni - Roma

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: