SIGNS Grafica italiana contemporanea in mostra a Milano

pubblicato il: - ultimo aggiornamento: 

BASE Milano, 9 novembre - 20 dicembre 2016

Uno spaccato sullo stato della grafica e del design della comunicazione italiana in mostra, dal 9 novembre al 20 dicembre 2016, all'interno dell'ex Ansaldo di via Bergognone 34.

Il progetto espositivo SIGNS, a cura di Francesco Dondina, prodotta da h+ con BASE Milano, si propone di "fotografare" e raccontare i risultati e gli sviluppi più recenti del graphic design italiano contemporaneo attraverso i lavori di 24 tra i più interessanti progettisti italiani - dai nomi più affermati e autorevoli fino a quelli giovani e promettenti.

Nell'ambito del progetto, si è voluto abbracciare tutti i settori progettuali, indagandone le differenti peculiarità e offrendo una panoramica sulle tante sfaccettature del graphic design italiano contemporaneo, dalla corporate identity all'editoria, dall'exhibition design all'advertising e al packaging, fino ad arrivare al web design e all'information design.

Figure più conosciute nel campo della grafica si alternano quelle di nuovi talenti: nello spazio espositivo verrà presentata una selezione di lavori di Alizarina, Stefano Asili, Mauro Bubbico, Ginette Caron, Cristina Chiappini, Gianluigi Colin, Pietro Corraini, Artemio Croatto/Designwork, Studio FM, Michele Galluzzo, Italo Lupi, Gianni Latino, Leftloft, Giuseppe Mastromatteo, Armando Milani, Maurizio Milani, Òbelo, Origoni Steiner, Federico Pepe, Mario Piazza, Massimo Pitis, Luca Pitoni, Guido Scarabottolo, Leonardo Sonnoli. A Giancarlo Iliprandi, il grande maestro recentemente scomparso, sono dedicati la mostra e un omaggio nel percorso espositivo.

Leonardo Sonnoli when I've nothing | Armando Milano peace war | Italo Lupi 1996 vespa-50

Leftloft Subito-175-bisL | Giuseppe Mastromatteo triennale_2006

il progetto espositivo è stato pensato per permettere l'accostamento di linguaggi e materiali diversi in maniera fluida e immediata. A ciascuno dei 24 autori partecipanti è stato destinato un tavolo, pensato per restituire in parte l'idea di atelier e per contenere non solo una selezione dei lavori e progetti più rappresentativi, ma anche, in alcuni casi, disegni preparatori, maquette e prototipi in grado di mostrare al pubblico sia gli artefatti finiti sia l'iter vero e proprio di creazione e di progettazione che rende la grafica un processo di senso - e di comunicazione - profondo e affascinante. Attraverso questa varietà di materiali (stampe, schizzi, pubblicazioni, manifesti, in parte lavori originali, in parte riprodotti in esclusiva in occasione della mostra) emerge un disegno preciso, che va a configurarsi come una testimonianza attuale e ricchissima dei risultati più rilevanti nel campo della grafica e del design della comunicazione in Italia oggi.

L'immagine coordinata di SIGNS è stata affidata dal curatore a un giovane progettista, Fabrizio Falcone, con l'intento di promuovere il lavoro di nuovi volti della grafica italiana.

SIGNS Grafica italiana contemporanea

24 protagonisti del design della comunicazione italiana 

Opening 9 novembre ore 19.00 - 24.00
periodo espositivo 9 novembre - 20 dicembre 2016 | Ingresso gratuito | Orari: 11.00-20.00 da martedì a domenica
BASE Milano, via Bergognone 34

nov 09
dic 20

SIGNS Grafica italiana contemporanea in mostra a Milano BASE Milano, via Bergognone 34, Milano

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario