Architetture vacanti: a Grosseto il convegno sulle strategie di recupero nei luoghi dell'abbandono

Grosseto, sabato 12 novembre 2016 | ore 9:00 - 13:30

Scuola Permanente dell'Abitare e il Dipartimento di Architettura di Pescara, in collaborazione con la Fondazione Crocevia, Legambiente e l'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Grosseto, presentano il convegno Architetture Vacanti_Strategie di recupero nei luoghi dell'abbandono, durante il quale saranno indagati i principali temi relativi alla rigenerazione di edifici e tessuti urbani abbandonati da attuare attraverso strumenti innovativi e capaci di ristabilire una sinergia con il territorio.

Durante il convegno importanti personalità del settore accademico e architettonico daranno il loro contributo con interventi mirati a raccontare queste buone pratiche e a spingere i progettisti ad optare per questo tipo di approccio rispetto alla progettazione degli spazi urbani abbandonati e dimenticati.

Il convegno

Il convegno è dedicato alle città in quanto luoghi della concentrazione di numerose opportunità culturali, lavorative ed educazionali, ma anche fonte di grandi problemi ambientali e sociali, quali i consumi energetici, le emissioni di CO2, il traffico, il trasporto pubblico e il conflitto con la natura. 

In questi contesti l'opportunità di recuperare gli spazi, i tessuti e gli edifici abbandonati dando loro una rifunzionalizzazione porta ad una riflessione legata al sistema di relazioni, delle economie, del lavoro e della mobilità che oltrepassa i confini amministrativi e porta a nuove configurazioni e aggregazioni.

In Italia il progetto urbano e di architettura si caricano di grandi responsabilità dovute alla fragilità del territorio e al valore patrimoniale riconosciuto alle città e al paesaggio. 

I professionisti sono chiamati a rispondere a nuove esigenze ambientali, climatiche, sociali ed economiche in luoghi dal patrimonio sedimentato e abbandonato. In questo senso la città di Grosseto è stata un banco di prova e un laboratorio di sperimentazione grazie al recente workshop universitario "Riabitare il Patrimonio. Un progetto per Grosseto", che ha condotto alla formulazione di un nuovo senso dell'abitare capace di portare alla riappropriazione dei luoghi abbandonati aggiornandoli alle nuove esigenze della cittadinanza e adeguandoli ai sogni e alle speranze di chi li vive.

Agendo in questo modo i progettisti potranno orientare le proprie azioni verso il futuro, potranno sfruttare la fase progettuale per creare una nuova riconoscibilità nel territorio e dei nuovi riferimenti, aggiornare lo spazio del paesaggio e tracciare in esso la memoria del tempo con un approccio aperto al cambiamento e alla trasformazione condivisa.

Il workshop, non a caso, ha promosso un processo partecipativo in quanto possibilità concreta, per il progettista, per orientare in maniera consapevole le scelte del suo intervento, basandosi sull'ascolto e sulla condivisione con gli abitanti.

Partecipazione

La partecipazione al convegno è libera.

Gli architetti che vorranno ricevere il riconoscimento dei crediti professionali previsti dall'iniziativa dovranno provvedere all'iscrizione in loco e al pagamento di una quota di registrazione pari a 20,00 €

Crediti formativi professionali

Per gli architetti che parteciperanno all'evento è previsto il riconoscimento di 4 cfp.

Appuntamento

sabato 12 novembre 2016 ore 09.00 - 13.30
Sala Conferenze, Casette Cinquecentesche del Cassero Senese, Grosseto 

Informazioni

Il programma dell'evento è disponibile su www.scuolapermanenteabitare.org

Per ulteriori informazioni scrivere a info@scuolapermanenteabitare.org e ocra@scuolapermanenteabitare.org

nov 12

Architetture vacanti: a Grosseto il convegno sulle strategie di recupero nei luoghi dell'abbandono Casette Cinquecentesche del Cassero Senese, Grosseto

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: