Architetto in cantina. Toscana Wine Architecture. 12 cantine d'autore da visitare

Toscana, vari siti, sabato 10 novembre 2018

Si svolgerà sabato 10 novembre "Architetto in Cantina", la giornata interamente dedicata al binomio architettura e vino all'insegna della valorizzazione del territorio. Un grande evento collettivo e diffuso su tutta la Toscana organizzato da Toscana Wine Architecture con il supporto della Fondazione Architetti Firenze.

Saranno gli stessi architetti a condurre le visite guidate delle cantine di design, accompagnando i visitatori in un percorso tra i luoghi di produzione e approfondendo allo stesso tempo gli aspetti strutturali e le scelte architettoniche.

Non un'unica formula: ogni cantina declinerà il proprio itinerario seguendo le proprie inclinazioni e il proprio stile, servendosi talvolta di supporti video, conferenze e presentazioni di oggetti di design, lasciando ovviamente ampio spazio alle degustazioni dei migliori prodotti tra bottiglie d'annata ed edizioni limitate.

Una bella occasione per conoscere il legame profondo tra forma e contenuto, e scoprire come ogni scelta sia dettata da accorgimenti etici legati al rispetto dell'ambiente.

Si parlerà anche degli aspetti tecnici comuni a tutte le cantine, come la vinificazione "per gravità", che consente di ottenere una qualità superiore riducendo il consumo di energia, l'uso sapiente della luce con affacci capaci di illuminarne gli spazi interni, l'utilizzo dello spazio che combina l'esigenza funzionale per la produzione e la conservazione del vino.

Di seguito una breve descrizione di luoghi ed architetture che ospiteranno questa intensa giornata.

1. Cantina Antinori

Loc. Bargino, San Casciano Val di Pesa (FI)
ore 10:00 (lingua inglese), ore 11:00, 15:00 (lingua italiana)

Progettata dallo Studio Archea Associati e inaugurata nel 2012, la Cantina Antinori si configura come uno spazio dinamico che abbraccia il paesaggio. Un immenso volume multifunzionale mimetizzato tra le colline che lo circondano e sottolineano il forte legame tra azienda e territorio. Un connubio ribadito dallo stesso utilizzo di materiali quali cotto, legno, corten e vetro che creano una struttura in perfetta armonia con la natura e quasi invisibile dall'esterno, dove geometrie semplici e complesse le donano un'eleganza senza eguali.

  • Visita guidata in compagnia dell'architetto Lara Tonnicchi - Studio Archea 
  • Degustazione di 3 vini rappresentativi delle tenute Antinori 

2. Caiarossa

Riparbella (Pisa) | ore 11:00

Un progetto che si ispira ai principi di geodinamica e Feng-Shui, elementi basilari che ne determinano forma, scelta dei materiali, colori ed esposizione.

A caratterizzare la struttura il rosso intenso dell'intonaco esterno, chiaro richiamo ai toni caldi della terra, contrapposto al giallo tenue dell'interno, reso vivido grazie all'introduzione di grandi vetrate che consentono il passaggio dei raggi solari. Particolare attenzione anche per l'areazione naturale, garantita attraverso un sistema di aperture collegate con l'esterno e con il bosco adiacente alla cantina.

  • Visita a cura dell'architetto selezionato dalla Fondazione Architetti Firenze e da Marco Lipparini (enologo di Caiarossa)
  • Degustazione di 3 vini rossi (Pergolaia, Aria di Caiarossa, Caiarossa) 

3. Cantina di Montalcino

Montalcino (Siena) | Ore 11:00-13:00, 15:00-17:00

Forme sinuose ed accoglienti per disegnare l'esperienza della produzione del vino. Situata proprio davanti al poggio del piccolo borgo senese, immersa tra prati, ulivi e gli splendidi vigneti della Val di Cava, la Cantina di Montalcino si configura come un'architettura moderna in perfetta armonia con le colline circostanti. 

  • Visita guidata dall'architetto selezionato dalla Fondazione Architetti Firenze e dallo staff

4. Castello di Fonterutoli

Loc. Fonterutoli - Castellina in Chianti (SI)

Dai tratti ottocenteschi la Cantina Fonterutoli si sviluppa a partire da un ampio cortile interno che, lasciando alle spalle l'ingresso, apre la vista sull'immensa vallata di vigneti.

La corte interna, elemento cardine del progetto, assume un duplice ruolo: accoglienza ai visitatori e punto di raccolta delle uve nel periodo della vendemmia. Lesene, arcate e tetti a falda fanno di questa cantina un esempio di architettura tipico del modello ottocentesco toscano che adotta soluzioni moderne per ottenere un significativo risparmio energetico. Da sottolineare, inoltre, l'utilizzo di impianti per la produzione di energia, ottenuta direttamente dagli scarti delle lavorazioni agricole.

  • Visita guidata da Agnese Mazzei, proprietaria e progettista
  • Degustazione dei vini più rappresentativi dell'azienda 

5. Il Borro

Loc. Borro, San Giustino Valdarno (Arezzo) | ore 10:00

Un percorso artistico ed emozionale alla scoperta delle cantine de Il Borro. Un video emozionale per introdurre storia e filosofia della cantina, proseguendo poi con la visita della Galleria Vino&Arte che avvicinerà i visitatori all'universo del vino attraverso le opere d'arte della mostra "Alchimie tra terra e cielo. La cultura del vino nell'era bio", collezione privata di Ferruccio Ferragamo in dialogo artistico con installazioni contemporanee. 

  • Visita guidata dall'architetto Elio Lazzerini (progettista cantina nuova)
  • 3 degustazioni di vini della tenuta

6. Le Mortelle

Castiglione della Pescaia (Grosseto) | ore 11:00

Un altro esempio di architettura in perfetta armonia con la campagna circostante e svelata solo dalla presenza di discrete fenditure oltre le quali la cantina rivela la sua anima di roccia, vetro e legno. Natura e costruito si alternano rigorosamente creando una perfetta miscellanea di toni che richiamano i colori della terra.

  • Visita guidata dall'architetto Andrei Perekhodtsev (Studio Hydea)
  • Degustazione vini della tenuta Vivia e Botrosecco

7. Petra

Suvereto (Livorno) | ore 15:00

Costruita tra il 2001 ed il 2003 su progetto di Mario Botta, la cantina occupa un'area di circa 7.200 metri quadrati al centro di una vasta distesa di vigneti.

La planimetria articolata, sviluppata in altezza come un cilindro sezionato da un piano inclinato (circondato ai margini da due ali laterali schermate da lunghi porticati) le conferisce l'aspetto di una struttura avveniristica.

Un richiamo alle antiche residenze della campagna toscana dove disegno architettonico e vegetazione creano un equilibrio perfetto, mutevole nel tempo col cambio di stagione. Una scala imponente rompe simmetricamente il corpo centrale che ospita i serbatoi per la vinificazione al primo piano, e le botti per l'invecchiamento al piano terra e interrato.

  • Visita guidata dall'Architetto Valentina Moretti 
  • Degustazione del vino Petra IGT Toscana 2014

8. Podere di Pomaio

Località Pomaio (Arezzo) | ore 12:00, 15:00, 17:00

Le 4R della sostenibilità alla base di questo progetto: Ricicla, Riusa, Riduci, ma soprattutto Ripensa. Tradizione architettonica che incontra innovazione, il tutto in un'atmosfera di equilibrio tra natura e costruito.

  • Visita guidata dall'architetto Marisa Lo Cigno e Pier Ferruccio Rossi (ideatore e coordinatore dei lavori)
  • Degustazione di Clante IGT

9. Rocca di Frassinello

Gavorrano (Grosseto) | ore 11:00, 15:30

Nato dall'esigenza di replicare il modello di eccellenza di Castellare di Castellina in un nuovo territorio, Rocca di Frassinello sceglie per il progetto il nome di Renzo Piano, generando un'architettura in cui la storia sposa appieno l'efficienza strutturale. Cinque poderi che compongono i 500 ettari di Rocca di Frassinello per un totale di circa 90 vigneti piantati finora. 

 

10. Salcheto

Montepulciano (Siena)| ore 11:00

Una visita basata sul principio stesso della cantina, ovvero l'aspetto del suo sviluppo sostenibile a partire da illuminazione naturale e arredi ottenuti da materiali di recupero. 

  • Visita guidata di Stefano Menci della Solartube e Jacopo Sestini della Sestini&Corti (tecnici che hanno realizzato il progetto)
  • Degustazione di 3 vini aziendali

11. Tenuta Ammiraglia-Frescobaldi

Loc. La Capitana, Magliano in Toscana (Grosseto) | ore 11:00

Una fessura lunga circa 130 metri che taglia il terreno, facendola quasi scomparire alla vista. La Cantina Ammiraglia-Frescobaldi, progettata da Piero Sartogo e Nathalie Grenon, si caratterizza per la particolare copertura a sbalzo e praticabile e per il sistema di attrezzature in acciaio inossidabile e ferro zincato che affacciano direttamente sulla campagna, senza nessun filtro.

Oltre alle zone per la produzione del vino, la cantina consta anche di un'area adibita a negozio e ristorante, e di una foresteria per arricchire l'offerta dell'ospitalità. Ogni spazio della cantina è in diretta connessione con l'esterno.

  • Visita guidata dal Responsabile Hospitality Frescobaldi Dr Giacomo Fani e della Responsabile Hospitality Ammiraglia Giusy Calia. A seguire l'Architetto guiderà gli ospiti in un tour esplicativo che li porterà a scoprire il progetto creativo di questa innovativa Cantina nascosta nelle dolci colline della Maremma Toscana.
  • Degustazione di vini abbinati a specialità gastronomiche

12. Tenuta Argentiera

Donoratico (Livorno) | ore 11:00, 15:00

Sorta nella zona dell'Alta Maremma in cui un tempo sorgevano le miniere d'argento, la Tenuta, prossima al litorale tirrenico raggiunge contemporaneamente la massima altitudine di tutto il territorio Bolgherese. Una duplicità che genera un microclima dalle caratteristiche uniche, un fazzoletto di terra maremmana che unisce campagna e mare, sospeso tra boschi e macchia mediterranea.

  • Visita guidata dai progettisti dello Studio Toro
  • Degustazione: Argentiera 2015, Villa Donoratico 2016 e Poggio ai Ginepri 2016

di Elisa Scapicchio 

Scarica la locandina per il programma completo e informazioni su prezzi e prenotazioni

nov 10

Architetto in cantina. Toscana Wine Architecture. 12 cantine d'autore da visitare Vari siti - Toscana

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: