Open House Milano 2019. Si avvicina la quarta edizione, aperture straordinarie e visite guidate gratuite durante il weekend

oltre 120 i siti aperti, molte novità ed eventi collaterali

Milano, 25 - 26 maggio 2019

Dopo Roma, sarà il capoluogo lombardo ad accogliere, dal 25 al 26 maggio, la quarta edizione di Open House Milano, il grande evento internazionale che apre gratuitamente per due giorni edifici e luoghi d'eccezione della città normalmente inaccessibili.

La manifestazione indaga quest'anno il tema dell'acqua, inteso come elemento chiave della storia e del paesaggio milanese, da riscoprire attraverso la visita di alcune opere emblematiche eccezionalmente fruibili come la Centrale dell'Acqua di piazza Diocleziano e le piscine cittadine.

Con un programma ancora più ricco, fatto di 120 aperture, itinerari, eventi collaterali e di approfondimento Open House intende raccontare in due giorni la Milano del futuro che sta prendendo forma, tra nuove costruzioni, infrastrutture e progetti di rigenerazione urbana.

Un gran numero di progetti in mostra sono stati selezionati da una call for project indetta dall'Ordine degli Architetti di Milano, per favorire e promuovere interventi appartenenti a tre categorie: riqualificazione delle periferie, progettati da architetti under 40 e improntati alla sostenibilità ambientale o sociale.

E per la prima volta quest'anno, Open House Milano diventa evento satellite dell'Arch Week, completando il palinsesto settimanale con lecture ed eventi che puntano all'architettura partecipata e condivisa.

Tra i percorsi tematici di quest'anno, per quanto riguarda il circuito delle case private, merita attenzione il percorso "Case sui tetti": un repertorio di costruzioni tra cui la Lanterna, la Foresta sui tetti e la Villa sul Tetto, che raccontano un paesaggio di giardini lussureggianti sopraelevati.

Da quest'anno, oltre alle singole architetture, saranno visitabili anche interi quartieri, tra questi Atlante Periferico - progetto di Super Festival delle Periferie - condurrà due tour tra i luoghi iconici dei quartieri Adriano e Dergano. Mentre a Gratosoglio, una delle aree periferiche milanesi che ha attivato un processo di rigenerazione profondo, si visiterà tra gli altri il recupero dell'ex area parrocchiale ora RI.ABI.LA - Riabilito, Abito, Lavoro, e le Torri Bianche firmate BBPR.

Per quanto riguarda gli edifici riqualificati, gli itinerari Ex Richard Ginori e Tortona Postindustriale mostreranno alcuni esempi di archeologia industriale e le nuove destinazioni d'uso dei siti ex produttivi all'interno della zona.

Il programma sarà inoltre arricchito dal tour SOS Rondoni, che permetterà di osservare i rondoni, apprenderne la biologia e i problemi di conservazione e osservare gli interventi di tutela realizzati nell'ambito del progetto, snodandosi tra la basilica di San Satiro e Largo Corsia dei Servi.

L'Ordine degli Architetti di Milano tramite la sua Fondazione, selezionerà infine alcuni itinerari previsti nel programma di Open House, il cui completamento sarà valido per il conferimento dei crediti formativi professionali. 

Musica e spettacoli teatrali nelle architetture

Gli eventi collaterali sono a cura di Sofar Sound che organizzerà gigs in location solitamente non utilizzate per ospitare concerti, per vivere così l'architettura circondati dalla musica e TeatroXcasa che metterà in scena spettacoli teatrali in contesti alternativi. 

OPEN HOUSE MILANO 2019
Milano, 25 - 26 maggio 2019
+ info:
 www.openhousemilano.org

mag 25
mag 26

Open House Milano 2019. Si avvicina la quarta edizione, aperture straordinarie e visite guidate gratuite durante il weekend oltre 120 i siti aperti, molte novità ed eventi collaterali
Milano

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: