Laurea ad honorem ad un grande paesaggista

cerimonia

Ferrara, 2 dicembre 2004, ore 11.00

Giovedì 2 dicembre alle ore 11 nell'Aula Magna dell'Università via Savonarola, 9 - Ferrara

Cerimonia di conferimento della laurea honoris causa in Architettura al paesaggista Ippolito Pizzetti

Dopo il saluto del Magnifico Rettore Prof. Patrizio Bianchi e la presentazione del laureato Prof. Bruno Minardi. Il Prof. Graziano Trippa dara' lettura della motivazione. Quindi il conferimento del Diploma di Laurea e la Lectio Doctoralis dal titolo: "La mia lunga strada verso il paesaggismo"

Ippolito Pizzetti è nato a Milano nel 1926. Si è laureato in Letteratura italiana con Natalino Sapegno, a Roma, nel 1950. Nel 1968 ha pubblicato il Libro dei Fiori (Garzanti) e in seguito Piccoli Giardini (Idealibri). Ha diretto per la Rizzoli la collana "L'Ornitorinco" e per Franco Muzzio "Il Corvo e la Colomba". Ha insegnato Arte dei Giardini e Composizione paesaggistica presso le Università di Roma, Palermo, Venezia, attualmente insegna presso l'Università di Ferrara. Dagli anni Settanta svolge attività di architetto paesaggista e ha partecipato a progetti e concorsi nazionali e internazionali con Ludovico Quaroni, Gino Valle, Vittorio Gregotti, Luigi Snozzi e altri.

Ha curato per Garzanti l'Enciclopedia dei Fiori e del Giardino, e tiene diverse rubriche pubblicate su l'"Espresso", il "Corriere della Sera". Tra gli altri suoi libri: Pollice verde e Robinson in città.

Il lavoro di Ippolito Pizzetti è informato dalla concezione di paesaggio quale opera d'arte che si esprime nella coniugazione immanente e imprescindibile di percezione del luogo, di istanze filosofiche, poetiche e di principi tecnici e tecnologici.

L'osservazione del luogo, la comprensione delle regole che sovrintendono l'opera della natura, il background culturale individuale sono le condizioni che permettono la percezione estetica del paesaggio. L'acribia, la determinazione dello studioso e dell'intellettuale nonché la personale curiosità ed intelligenza hanno portato ad opere paesaggistiche che pongono a fondamento la percezione del luogo da parte degli individui.

Coerentemente l'impegno di Ippolito Pizzetti si è rivolto non solo all'intervento sul luogo, sul giardino o sull'area da riqualificare o sapientemente riplasmare, ma anche all'insegnamento universitario, alla pubblicistica con redazione e curatela di numerosi manuali, al giornalismo con interventi puntuali per le rubriche di quotidiani e settimanali.

Il conferimento della laurea viene dunque a motivarsi per la completezza del lavoro di Ippolito Pizzetti, nella molteplicità delle figure che si concentrano, dal progettista al docente, dal filosofo al divulgatore, dall'intellettuale al pubblicista, per il rigore intellettuale che ha sempre connotato i propri interventi nel territorio come sulla stampa, per l'entusiasmo nella professione del paesaggista che ha saputo plasmare.

pubblicato in data: