Immagine / Architettura /Cinema

cineforum

Verona, 4 dicembre 2007 ore 19.30

L'Associazione Giovani Architetti di Verona (AGAV) propone un cineforum sulla scelta, la trasformazione e l'invenzione dello spazio nel film noir, sul rapporto tra la scenografia urbana e la storia che in essa vi si svolge.

Per analizzare tale tema l’Associazione Giovani Architetti ha invitato Marco Müller (Direttore della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica della Biennale di Venezia) che, martedì 4 dicembre alle ore 19.30 - presso NumeroUnoDesign Center, Palazzo dei Mutilati, via dei Mutilati 8, Verona, dimostrerà come il cinema noir sia riuscito a reinventare lo spazio urbano.

L'obiettivo sarà quello di capire le analogie nella produzione creativa che si riscontrano alla base del cinema e dell'architettura, analizzando la relazione tra intenzionalità architettonica e intenzionalità filmica.

Il rapporto tra l'lMMAGINE, l'ARCHITETTURA ed il CINEMA verrà approfondito da Müller partendo dalla scenografia della città di Los Angeles in "Pulp Fiction" (Q. Tarantino) e in "Mulholland Drive" (D. Lynch).

L’evento a cura di Mirko Ballarini e Keti Venturini è reso possibile grazie alla collaborazione di Progetto Marmo e Atelier Italiano e degli sponsor Reale Mutua (Agenzia di Verona Est) e Villa Quaranta Park Hotel di Ospedaletto di Pescantina.

La presentazione del Direttore della Biennale Cinema sarà ad ingresso libero, mentre la visione dei film, in data successiva, sarà riservata ai soli soci AGAV.

 

agav associazione giovani architetti verona
www.agav-vr.com

pubblicato in data: