La tecnologia dei sensi: un uso sensuale del legno nelle opere di Giuseppe Rivadossi

Conferenza

pubblicato il:

Roma, 19 maggio 2008, ore 11.00

L'Istituto Quasar di Roma ospita un incontro con lo scultore-designer Giuseppe Rivarossi per illustrare le sue più rappresentative opere con proiezioni e una selezione di prototipi del suo Atelier di Nave a Brescia.

Quale è l’ arcano che si cela tra la funzione, l’estetica e l’etica? Quali relazioni possono esistere tra il fare ed il sognare?

Le opere di Rivadossi possono essere considerate come l’espressione di un utilizzo del materiale-legno come vero e proprio corpo artistico da manipolare con minuziosa progettualità, ma anche con estrema innovazione e poesia. Oggetti di uso quotidiano diventano sofisticate opere d’arte intrise di anima e natura.

Il legno e i rapporti tra funzioni e tecniche costruttive, secondo l’ottica moderna di spazialità e dinamismo, postulata dalla tecnologia dei sensi, saranno i protagonisti di un incontro didattico mirato all’illustrazione di quel corto circuito che nasce tra processo progettuale e processo creativo nella creazione di una genesi artistica attraverso la sensualità della Materia

 

 

Appuntamento: 19 Maggio 2008 dalle ore 11.00 alle ore 13.00 presso l’Istituto Quasar, Design University Via Nizza 152, Roma (ingresso libero su prenotazione)

 

Per prenotare e per maggiori informazioni:
 - info@istitutoquasar.com
 - www.istitutoquasar.com