Ipostudio - La concretezza della modernità

presentazione libro

Firenze, 20 novembre 2008 ore 18.30

Presso la Biblioteca delle Oblate avverrà la presentazione del volume di Marco Mulazzani che illustra il lavoro dello studio fiorentino. Interventi di Francesco Dal Co, Adolfo Natalini e Franco Purini. Electaarchitettura, Milano 2008

Introduce: Gianni Biagi, Assessore all'Urbanistica del Comune di Firenze

Intervengono: Francesco Dal Co, Adolfo Natalini, Franco Purini.

Sarà presente l'autore Marco Mulazzani

Ipostudio architetti associati nasce nel 1983 ed è tuttora costituito dai soci fondatori Lucia Celle (1954), Roberto Di Giulio (1956), Carlo Terpolilli (1953), Elisabetta Zanasi Gabrielli (1953) cui si aggiunge, dal 2002, Panfilo Cionci (1958).

Fiorentini d'adozione, estranei alle esperienze della "architettura radicale" che caratterizzano l'ambiente fiorentino nel corso degli anni Settanta, i membri di Ipostudio non rinunciano però all'impegno che comporta il lavoro di gruppo. Sin dalle prime opere è infatti evidente il loro interesse per un'architettura di carattere collettivo e per temi di forte significato sociale: in particolare residenze popolari e per anziani, e scuole.

Il volume è introdotto da testi di Franco Purini e di Marco Mulazzani, volti il primo a inquadrare il lavoro del gruppo rispetto al contesto toscano e italiano, il secondo ad analizzarne estensivamente l'attività. Nella parte centrale, una selezione di 25 progetti e realizzazioni, accompagnate da un'ampia documentazione grafica e fotografica e da testi critici, illustra il lavoro di Ipostudio dal 1993 al 2008.

Appuntamento: 20 novembre 2008, ore 18.30
presso la Biblioteca delle Oblate, Sala Grande - via dell'Oriuolo 26, Firenze

pubblicato in data: