Equerre d'Argent 2009

Un auditorium da 230 posti, spazi per la didattica e sale dedicate alle attività colletive, distribuite su un lotto allungato, che si sviluppa con un fronte di circa 80 metri (aroots.org): il Conservatorio di musica, danza e arte drammatica Leo Delibes, ovvero la "Maison des musiques" di Clichy la Garenne (desmoulin-architectures.com), "coniuga due idee che si arricchiscono reciprocamente... un approccio 'teatrale'..." e "un approccio urbano... Tra un asse viario trafficato, una stazione del metro nel sottosuolo e una scuola che deve essere preservata da ogni elemento di disturbo, il conservatorio unisce due contesti" (aroots.org).

L'edificio, ideato dall'architetto Bernard Desmoulin, si è guadagnato l'Equerre d'Argent 2009, il premio sponsorizzato dal Gruppo editoriale Moniteur, assegnato lo scorso 30 novembre (groupemoniteur.fr). Negli anni, dopo l'istituzione del riconoscimento nel 1983, sono state insignite alcune tra le più significative opere realizzate in Francia (en.wikipedia.org) -  dalla Città della Scienza della Villette (Adrien Fainsilber, 1986), alla sede dell'Istituto del Mondo Arabo (Jean Nouvel, 1987), fino agli alloggi popolari di Rue des Suisses (Herzog & de Meuron, 2001) e all'ampliamento del Municipio di Marsiglia (Franck Hammoutene, 2006), per citarne solo alcune. Nel 2008 il vincitore è stato Marc Barani (prix.groupemoniteur.fr), con il Polo intermodale di Nizza.

In parallelo alla Equerre - che riconosce anche il contributo della committenza nella creazione delle architetture premiate, viene riservata una menzione  per il "debutto" più riuscito, con il Prix de la premiere oeuvre, che per il 2009 è andato al Bocciodromo a Meaux (Seine-et-Marne) dello Studio Chartier-Dalix (groupemoniteur.fr); viene inoltre attribuito un Prix Special, designato all'unanimità dalla giuria.     

  • Conservatorio Leo Delibes, Bernard Desmoulin - Equerre d'Argent 2009

Galleria di immagini (da betocib.net)

Filmato (da pavillon-arsenal.com)

Altre immagini (da desmoulin-architectures.com; seguire il percorso realisations > equipements > maison des musiques du Clichy la Garenne)

  • Bocciodromo coperto a 16 piste, Studio Chartier-Dalix - Premio all'opera prima

Galleria di immagini (da chartier-dalix.com)

  • Città del Design a Saint-Etienne, LIN (Finn Geipel + Giulia Andi) - Premio speciale della giuria Equerre d'Argent

Filmato e immagini (da citedudesign.com)

pubblicato in data: