Giappone concettuale

"Tra ombre e luce" si intitola l'edizione 2010 del Festival des Architectures vives, che si svolgerà nel mese di giugno a Montpellier. In occasione dell'evento, sarà allestito un percorso di dieci installazioni, ideate da altrettanti studi internazionali, all'interno del quartiere dell'Ecusson - il centro storico della città francese (leguidemontpellier.com).

La selezione delle opere è avvenuta mediante un concorso bandito da Champ Libre, associazione che dal 2006 organizza il FAV: tra i premiati, gli architetti Fumiaki Nagashima e Mami Maruoka Nagashima (MoNo), che parteciperanno alla manifestazione, con una struttura "di sensibilità squisitamente giapponese" denominata "UKIGUMO",  ispirata alle nuvole fluttuanti che costituiscono un  soggetto caratteristico della tradizione pittorica del Giappone.

Come richiesto dalle finalità della rassegna, "basata sull'idea che le persone possano riscoprire il valore dello spazio urbano attraverso la collocazione di opere d'arte contemporanea negli spazi storici", i numerosi elementi verticali che compongono l'installazione di MoNo verranno sistemati nel cortile di un palazzo antico, a contatto "con le colonne circostanti": in altri termini, "le colonne dei due diversi Paesi" interagiranno per "enfatizzare reciprocamente la loro individualità".  

Festival des Architectures vives 2010

"UKIGUMO" - floating clouds



Fumiaki Nagashima + Mami Maruoka Nagashima

(si ringraziano gli autori per le foto e le informazioni)

pubblicato in data: