Premio di Architettura Raffaele Sirica

risultati concorso

pubblicato il:

Presso il Palazzo Reale (Cappella Palatina) a Napoli, l'11 dicembre 2010 alle ore 16,00, si terrà la cerimonia di premiazione dei progetti che hanno partecipato alla prima edizione dl Premio di Architettura Raffaele Sirica "Sicurezza dell'Abitare" promosso dal CNAPPC per stimolare la professione ad affrontare il fondamentale tema della "sicurezza dell'abitare".

La giuria ha selezionato i seguenti 12 progetti:

Sezione PROGETTI REALIZZATI - Categoria Recupero di edifici esistenti

  • Giuseppe CAPUOZZO (Napoli - Edificio in via Settembrini 32/P.ta Settembrini 5)
  • Giampaolo FRANCINI (San Fior - Frazione Castello Roganzuolo - Larghe)
  • Raffaele IANDOLO (Montesarchio BN - Via Cretazzo - Casa Apice-Bellini)
  • Mario LIUT (Recupero del complesso agricolo Santa Giustina)
  • Oscar SCOMPARIN (Venezia centro storico - Recupero ex centrale termica della stazione ferroviaria Santa Lucia)

Sezione PROGETTI REALIZZATI - Categoria Nuove costruzioni

  • Marta BARETTI (Spresiano TV - Ghaus Casa in legno)
  • Paolo BODEGA (Milano - Giardini Montanelli - Casa del Ben-Essere)
  • Giovanni MULTARI (Cosenza - Piazza Molino)
  • Domenico POTENZA (Cirò Marina KR - Località Brisi - Progetto per una casa bifamiliare - Casa P)

Sezione NUOVI PROGETTI DI IDEE - Categoria Nuove costruzioni

  • Massimo CARLI (Perugia - Località Lacugnano - Residenze Biosisma)
  • Carlo COPPOLA (Castellammare di Stabia - Rione IACP - Cantieri metallurgici)
  • Arcangelo DI CESARE (Roma - ECO-CONDOMINIO)

Sempre a Palazzo Reale [Ambulacro]  sarà contemporaneamente allestita la relativa mostra, visitabile anche nei giorni successivi.

La cerimonia sarà anche visibile online, a partire dal 20 dicembre, sul sito del Museo Virtuale dell'Architettura (www.muva.it), in modo da garantire la massima condivisione da parte dei colleghi architetti e dell'intero mondo professionale.

Maggiori info e immagini dei progetti selezionati su www.premiosirica.it

aggiornamento 12.12.2010

Sezione Progetti realizzat i- Categoria recupero degli edifici esistenti,
primo premio attribuito ex aequo a Giuseppe Capuozzo (Napoli - Edificio in Via Settembrini 32/P.ta Settembrini 5) e Oscar Scomparin (Venezia centro storico - Recupero ex centrale termica della stazione ferroviaria Santa Lucia), ed una menzione d'onore riservata a Giampaolo Francini (San Fior - Frazione Castello Roganzuolo - Larghe), Raffaele Iandolo (Montesarchio BN - Via Cretazzo - Casa Apice-Bellini) e Mario Liut (ATER Pordenone - Recupero del complesso agricolo Santa Giustina);

Sezione Progetti realizzati - Categoria nuove costruzioni,
primo premio
attribuito a Domenico Potenza (Cirò Marina KR - Località Brisi - Progetto per una casa bifamiliare - Casa P)
secondo premio
attribuito a Marta Baretti (Spresiano TV - Ghaus Casa in legno)
menzione
a Paolo Bodega (Milano - Giardini Montanelli - Casa del Ben-Essere) e Corvino+Multari (Cosenza - Piazza Molino)

Sezione Nuovi Progetti di Idee - Categoria nuove costruzioni,
primo premio è stato attribuito a Massimo Carli (Perugia - Località Lacugnano - Residenze Biosisma),
secondo a Carlo Coppola (Castellammare di Stabia - Rione IACP - Cantieri metallurgici),
menzione ad Arcangelo di Cesare (Roma-Ecocondominio).

Sino a mercoledì 22 dicembre, sarà possibile, inoltre, visitare al Palazzo Reale la mostra allestita da Carlo Importuna per illustrare i piani degli architetti vincitori e menzionati.

Dal 20 dicembre in poi, anche chi non sarà a Napoli potrà valutare online l'impatto sociale e culturale del Premio Sirica: basterà andare sul sito www.muva.it/premiosirica per assistere alla cerimonia finale della Cappella Palatina ed ammirare tante soluzioni progettuali capaci di rispondere alle esigenze dell'edilizia residenziale italiana.