Mocak. Museo d'Arte Contemporanea di Cracovia

Si è inaugurato a Cracovia il nuovo Museo di Arte Contemporanea  Mocak, progettato dagli architetti italiani Claudio Nardi e Leonardo Maria Proli, costruito all'interno della fabbrica di Oscar Schindler, l'imprenditore tedesco famoso per le sue azioni eroiche e protagonista del film di Spielberg.

 

Il progetto di Nardi - risultato vincitore nel 2007 di un concorso internazionale - ha proposto la costruzione di un nuovo edificio e l'adattamento di sei fabbriche preesistenti, né è derivato un inevitabile confronto con un sito dalle forti valenze storiche e di preminente carattere industriale.

L'introduzione di una funzione nuova in quel contesto così fortemente connotato di significato e di memoria ha messo alla prova i progettisti nel dare soluzioni alle difficili relazioni tra innovazione e storia, forma e funzione, prodotto e comunicazione. Elemento distintivo e caratterizzante dell'opera è la copertura a sheds che riporta al carattere industriale dell'area.

Il Mocak dà accesso ad una collezione d'arte internazionale, con attenzione ai fenomeni artistici più recenti. Contestualmente all'inaugurazione è stata allestita dallo stesso Nardi la mostra "Architecture for Sensitive Lives", al fine di presentare opere e progetti realizzati in Italia ed in Polonia e nel mondo. In questo contesto si istruisce il visitatore sulle successive fasi costruttive dell'edifico e sulla storia dell'identità del distretto industriale in cui esso sorge.

La narrazione della mostra - sulla base di immagini, parole e video - è stato sviluppato in sei gruppi tematici: nuovi paesaggi urbani Cracovia,nuovi paesaggi urbani Firenze, architetture italiane, costruzioni  dal mondo, intramuros, en vogue.

Presentazione

MOCAK Museum of Contemporary Art,
ul. Rzeznicza 2a 31-540 Cracovia
W
. www.mocak.com.pl

Claudio Nardi Architetto: www.claudionardi.it

pubblicato in data: