Hotel Mivca, un'esperienza completamente naturale

L'Hotel Mivca, una struttura situata in una vasta area al centro di una foresta, vicino a Bled, città slovena dalla lunga tradizione turistica, è frutto del progetto dello studio Enota ed esito finale di un concorso ad inviti del 2010. Posta in un'oasi di tranquillità, immersa nella natura, meta poco frequentata dai flussi turistici, la struttura segue un importante obiettivo progettuale in linea con il contesto: generare un'esperienza completamente naturale, raggiunta estremizzando 4 condizioni base: vista sulla natura, luce naturale, senso di intimità e aspetto naturale.

Vista sulla natura. Significa poter vedere nient'altro che la natura. La vista è sgombra da ogni ostacolo comprese le strade principali e quella di accesso all'hotel, e soprattutto non vi è introspezione tra le camere degli ospiti.

Luce naturale. Per assicurare un contatto perfetto con il contesto, viene curato il modo in cui la natura si percepisce dall'interno, ma anche come questa dall'esterno penetra gli spazi, e, l'ingrediente fondamentale è la qualità della luce diurna ed il requisito imprescindibile è l'ampia illuminazione di tutti gli spazi, compresi quelli connettivi.

Senso di intimità. Ottenere in una struttura tanto grande un contatto autentico con la natura preservando una sensazione di intimità è stata una delle sfide più dure, ma possibile da raggiungere con una particolare conformazione di pianta che prevede la suddivisione della stessa in sezioni, organizzate lungo un corpo curvilineo, in modo che da qualsiasi prospettiva siano visibili non più di una o due unità per volta. Si realizza così una zona omogenea risultante dall'aggregazione di più unità indipendenti, volte a definire lo spazio relativo a ciascuna funzione ed attività, in modo che non vi sia introspezione tra le stesse.

Aspetto naturale. E' un elemento importante per stimolare l'esperienza della natura. Per questo l'edificio è in armonia con l'ambiente circostante, grazie ad una progettazione organica e all'impiego di materiali naturali, che non si distinguono dall'ambiente ed invecchiano con grazia. All'esterno ad esaltare questa simbiosi è il legno non trattato che ricopre le facciate: aste verticali che seguono l'andamento curvilineo della struttura mettendone in risalto il volume, creando anche un impedimento alle viste laterali. Dunque una sorta di collegamento tra l'intimità dell'interno ed il calore della natura, dell'esterno.

web www.enota.si

project: Mivka Hotel Resort  | type: invited competition year: 2010  | status: finished

size: 17.689 m2 | location: Bled, Slovenia
client: Michaeler & Partner  |  architecture: Enota

project team: Dean Lah, Milan Tomac, Alja Cerne, Maruša Zupancic, Andrej Oblak, Nebojša Vertovšek, Polona Ruparcic.

pubblicato in data: